Concerto per violino in mi maggiore (Bach)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Concerto per violino, archi e basso continuo
Compositore Johann Sebastian Bach
Tonalità mi maggiore
Tipo di composizione concerto
Numero d'opera BWV 1042
Epoca di composizione
Durata media 19 minuti
Organico

violino, archi, basso continuo

Movimenti
  1. Allegro moderato
  2. Adagio
  3. Allegro assai
Ascolto
1. Allegro (info file)
2. Adagio (info file)
3. Allegro (info file)
Eseguito dalla Advent Chamber Orchestra, violino solista Jacques Israelievitch.

Il Concerto per violino, archi e basso continuo in mi maggiore (BWV 1042) è stato composto da Johann Sebastian Bach, in data incerta non dopo il 1730[1].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il concerto si articola in tre movimenti:

  1. Allegro
  2. Adagio
  3. Allegro assai

Il primo movimento è ritornellato ed ha una struttura simile ad un'aria col da capo, il secondo movimento fa uso di un basso ostinato, mentre il movimento finale ha la struttura di un rondò.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stanley Sadie (a cura di), John Tyrrell (a cura di), Bach in The New Grove Dictionary of Music and Musicians, 2ª ed., Oxford University Press, 2001, ISBN 978-0195170672.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica