Conan l'avventuriero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conan l'avventuriero
Titolo originale Conan the Adventurer
Autore Robert Ervin Howard e L. Sprague de Camp
1ª ed. originale 1966
Genere
Lingua originale inglese
Protagonisti Conan il barbaro
Serie raccolta
Preceduto da Conan lo zingaro
Seguito da Conan il bucaniere

Conan l'avventuriero (Conan the Adventurer) è una raccolta che comprende quattro racconti fantasy e brani collegati scritti da Robert E. Howard e L. Sprague de Camp, e incentrati su Conan il barbaro, il famoso eroe di Sword and Sorcery creato da Howard.

Vicenda editoriale[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte dei racconti comparve originariamente su diverse Fantasy magazine Weird Tales negli anni trenta. Il volume fu prima pubblicato in brossura da Lancer Books nel 1966, il libro è stato ristampato un numero di volte da vari editori ed è anche stato tradotto in tedesco, francese, giapponese, spagnolo, italiano, svedese e olandese. Insieme a Conan the Wanderer e Conan the Buccaneer fu inserito nella raccolta Omnibus The Conan Chronicles 2 (1990)

Contenuti[modifica | modifica wikitesto]

  • Introduzione (L. Sprague de Camp)
  • Gli accoliti del cerchio nero (The People of the Black Circle, 1934), scritto da Robert E. Howard
  • L'ombra che scivola (Xuthal of the Dusk, altrimenti conosciuto con il titolo The Slithering Shadow, 1933), scritto da Robert E. Howard
  • I tamburi di Tombalku (Drums of Tombalku, 1966), scritti da Robert E. Howard e L. Sprague de Camp
  • Lo stagno dei neri (The Pool of the Black One, 1933), scritto da Robert E. Howard

Riassunto della trama[modifica | modifica wikitesto]

In queste storie di Conan inizio da trenta anni, il cimmero inizia come un capo della tribù di Afghuli in Vendhya, soggiorni in Regni Neri di Stygia sud, e finisce come un bucaniere zingarano[1].

Cronologicamente i quattro racconti raccolti come Conan the Adventurer si posizionano tra Conan the Wanderer e Conan the Buccaneer.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Conan l'Avventuriero (Antologia, 1974), cartonato con sovracoperta, formato: 195x124, pag. 204, Fantacollana n. 5, Editrice Nord;
  • Contiene nella collana de La Leggenda di Conan il Cimmero (Saggistica, 1989), cartonato con sovracoperta, formato: 210x140, pag. 786, Grandi Opere Nord n. 15, Editrice Nord;
  • Conan l'avventuriero (Saggistica, 1994), brossura, formato: 195x124, pag. 400, Tascabili Super Omnibus n. 6.60, Editrice Nord (ISBN 8842907456)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Laughlin, Charlotte; Daniel J. H. Levack (1983). De Camp: An L. Sprague de Camp Bibliography. San Francisco: Underwood/Miller. pp. 38–39.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È originario del Regno di Zingara dell'era Hyboriana

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni di Conan l'avventuriero in Catalogo Vegetti della letteratura fantastica, Associazione culturale Delos Books.