Comunità montana di Valle Camonica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Comunità di Val Camonica" rimanda qui. Se stai cercando l'antico organo amministrativo, vedi Storia della Val Camonica.
Comunità montana di Valle Camonica
comunità montana
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Capoluogo Breno
Presidente Corrado Tomasi
Territorio
Coordinate
del capoluogo

45°57′31″N 10°18′20″E / 45.958611°N 10.305556°E45.958611; 10.305556 (Comunità montana di Valle Camonica)Coordinate: 45°57′31″N 10°18′20″E / 45.958611°N 10.305556°E45.958611; 10.305556 (Comunità montana di Valle Camonica)

Abitanti
Comuni
Altre informazioni
Fuso orario UTC+1
Localizzazione
Comunità montana di Valle Camonica – Mappa
Sito istituzionale

La Comunità montana di Valle Camonica è una unione di comuni composta da 41 comuni facenti parte della provincia di Brescia (zona omogenea n° 5) situati in Valle Camonica. La sua sede è a Breno, ha come stemma "l'aquila ed il cervo" ed il suo patrono è San Siro[1].

La Comunità Montana di Valle Camonica è ente gestore del Parco dell'Adamello, tutela il patrimonio delle incisioni rupestri e promuove l'istituzione della "provincia di Valle Camonica"[1].

Organi[modifica | modifica sorgente]

Organi della Comunità montana di Valle Camonica sono l'Assemblea, il Consiglio Direttivo ed il Presidente del Consiglio Direttivo. I membri dell'Assemblea assumono il nome di "consiglieri", quelli del Consiglio Direttivo di "assessori"[1].

Assemblea[modifica | modifica sorgente]

L'Assemblea, organo amministrativo, è composta dai rappresentanti dei comuni associati

fino al 2009 i Comuni erano rappresentati secondo questa misura[1]:

  • Comuni fino a 5.000 abitanti: 3 rappresentanti (2 di maggioranza, 1 di minoranza);
  • Comuni oltre i 5.000 abitanti: 5 rappresentanti (3 di maggioranza, 2 di minoranza).

Questo faceva sì che l'Assemblea fosse composta da 125 membri, provenienti da 41 comuni, e fosse la più grande assemblea italiana dopo la Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica.[senza fonte]

Dal 2009, a seguito della nuova Legge Regionale sulle Comunità Montane, il numero dei delegati è stato ridotto a 41 ed ogni Comune è rappresentato dal Sindaco o da un suo delegato (purché amministratore del Comune di provenienza).

Presidente[modifica | modifica sorgente]

Il Presidente ed il Consiglio Direttivo della Comunità Montana della Valle Camonica sono eletti entro 60 giorni dalla convalida dei rappresentanti dei comuni. L'attuale presidente è:[1]

  • Bernardo Mascherpa, da ottobre 2013. [2]
  • Alessandro Bonomelli, 1990-1995
  • Pierluigi Mottinelli, 1995-2001
  • Gianpiero De Toni, 2001-2004
  • Alessandro Bonomelli, 2004-2009
  • Corrado Tomasi, 2009-2013

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e "Statuto della Comunità Montana di Valle Camonica" sul sito ufficiale della "Comunità Montana di Valle Camonica" (PDF). URL consultato il 2009-10-7.
  2. ^ "Il Presidente" sul sito ufficiale della "Comunità Montana di Valle Camonica". URL consultato il 2009-10-7.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]