Componente aerea dell'armata belga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Composante air / Luchtcomponent / Luftkomponente
Componente Aerea
Ensign of Belgian Air Force.svg
Descrizione generale
Attiva 2002 – oggi
Nazione Belgio Belgio
Alleanza NATO NATO
Servizio aeronautica militare
Dimensione 8 600 effettivi
Sito internet http://www.mil.be/aircomp/
Parte di
Comandanti
Commandant de la Composante Air Lieutenant-General Gerard Van Caelenberge [1]
Simboli
Coccarda Roundel of the Belgian Air Force.svg
Distintivo di coda Flag of Belgium.svg

[senza fonte]

Voci su forze aeree presenti su Wikipedia

La Componente aerea dell'armata belga, (in francese Composante air de l'armée belge, in neerlandese Luchtcomponent van de Belgische Strijdkrachten, in tedesco Luftkomponente der belgischen Streitkräfte), è l'attuale aeronautica militare del Belgio e parte integrante del suo sistema difensivo. Nel 2002 il governo decise di seguire l'esempio del Canada e impose una "struttura unica" alle forze armate fondendole nell'Armata. Come conseguenza, la Forza aerea belga (Force aérienne - Luchtmacht - Luftmacht) cessò di esistere come forza autonoma, assumendo la denominazione attuale.

Aeromobili in uso[modifica | modifica wikitesto]

Aeromobile Origine Tipo Versione
(denominazione locale)
In servizio
(2014)[2]
Note Immagine
Aerei da caccia
Lockheed Martin F-16 Fighting Falcon Stati Uniti Stati Uniti Caccia multiruolo 16AM
F-16BM
49
10
Il Belgio intende acquisire 40 nuovi caccia. Al momento c'è una forte preferenza per il Lockheed Martin F-35A Lightning II [3][4][5][6]
Kecskemet 2010 Belgian F-16 photo 41.jpg
Aerei da trasporto
Airbus A321 Unione europea Unione europea trasporto VIP A321-231 1 In leasing dalla Hi Fly con marche civili CS-TRJ.[7][8]
A321 Belgian Air Force.jpg
Lockheed C-130 Hercules Stati Uniti Stati Uniti trasporto tattico C-130H 11 12 acquisiti, 1 perso nel 1996; 1 perso per incendio nel 2006, rimpiazzato nel 2009. Operano dalla Base aerea Melsbroek. Verranno sostituiti dagli Airbus A400M Atlas la cui consegna è prevista nel 2018-2020.
Belgian Air Component Hercules C-130H departs RIAT Fairford 14thJuly2014 arp.jpg
Embraer ERJ 135 Brasile Brasile trasporto leggero ERJ 135LR 2
Belgium af erj135 transport at riat 2010 arp.jpg


Embraer ERJ 145 Brasile Brasile trasporto leggero ERJ 145LR 2
Embraer135-BelgianAirForce-1287.jpg
Aerei da addestramento
SABCA Alpha Jet Belgio Belgio addestramento Alpha Jet 1B+ 29 Operano dalla Base aerea di Cazaux in Francia effettuando addestramento congiunto con l'Armée de l'air
Dassault Alpha Jet 1B+ AT33 (5934452263).jpg
Aermacchi SF-260 Stati Uniti Stati Uniti tipo SF.260D
SF.260M+
9[6]
23[6]
Operano dalla Base aerea di Beauvechain
BelgianSF260-ST-15-694.jpg
Elicotteri
Agusta A109 Italia Italia ricognizione/attacco A109BA 22 46 acquisiti tra 1992 e 1994 (28 anticarro con missili HOT, modificati per supportare i missili TOW missile e 18 LUH), 2 persi in incidenti, 21 venduti e 1 accantonato
Belgian A109BA Helicopter anti-tank.JPG
NHI NH90 Unione europea Unione europea navale
trasporto
NFH
TTH
2 4+4 ordinati su sbap.be
Aérospatiale SA 316 Alouette III Francia Francia elicottero leggero SA 316B 3 Consegnati nel 1971, utilizzati dalla Marina Militare del Belgio. Saranno sostituiti dagli NH90 NFH su airplane-pictures.net
Westland Sea King Regno Unito Regno Unito ricerca e salvataggio Mk.48 (HAS-2) 3 5 consegnati nel 1976 dalla Westland, inizialmente ordinati dell'Egitto. Saranno sostituiti dagli NH90 NFH entro il 2016
Sea King Mk48 Tours.JPG

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il comandante sul sito web ufficiale
  2. ^ Sandra Lewis-Rice, John Maloney & Marc-Antony Payne, World Air Forces directory 2014, Sutton, Surrey, UK, Flightglobal, 2014, p. 9.
  3. ^ http://deredactie.be/cm/vrtnieuws/binnenland/1.2076228
  4. ^ http://www.airforce-technology.com/news/newsbelgium-issues-rfi-for-f-16-fighter-replacement-4288149
  5. ^ "Belgium considers buying up to 40 new fighters" 25 agosto 2014
  6. ^ a b c Belgian Defense Information in Armed Forces.co.uk, European Defense Information. URL consultato il 22 aprile 2014.
  7. ^ Andy Martin, Airbus A321-231 in Air Team Images. URL consultato il 22 aprile 2014.
  8. ^ http://www.flightglobal.com/news/articles/belgian-air-force-introduces-a321-transport-399716/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]