Commonwealth (Stati Uniti d'America)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli Stati denominati Commonwealth sono evidenziati in rosso

Commonwealth è, negli Stati Uniti d'America, il termine con cui quattro stati federati designano ufficialmente sé stessi: Kentucky, Massachusetts, Pennsylvania e Virginia.

Questo termine, che non indica una differenza particolare rispetto agli altri Stati dell'Unione, enfatizza il fatto che essi hanno un "governo basato sul consenso del popolo" in opposizione al precedente status di Colonia reale.

Commonwealth del Kentucky[modifica | modifica sorgente]

La bandiera del Kentucky

Nel 1785, gli abitanti della Contea del Kentucky iniziarono a rivolgere petizioni al legislativo della Virginia, per ottenere che la contea diventasse uno Stato. I proponenti chiedevano che essa fosse riconosciuta come "uno stato libero ed indipendente col nome di Commonwealth of Kentucky".

Il 4 giugno 1792, la contea divenne ufficialmente uno stato. La Costituzione usò il termine "Commonwealth of Kentucky" nel 1850, mentre in precedenza si usava "State of Kentucky".[1]

Commonwealth del Massachusetts[modifica | modifica sorgente]

Commonwealth della Pennsylvania[modifica | modifica sorgente]

Commonwealth della Virginia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ KDLA - Home

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America