Common Vulnerabilities and Exposures

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Common Vulnerabilities and Exposures, o CVE (in italiano Vulnerabilità ed esposizioni comuni), è un dizionario di vulnerabilità e falle di sicurezza note pubblicamente. È mantenuto dalla MITRE Corporation ed è finanziato dalla National Cyber Security Division del Dipartimento della Sicurezza interna degli Stati Uniti.[1]

Identificatori CVE[modifica | modifica sorgente]

Gli identificatori CVE (CVE identifiers), chiamati anche "nomi CVE", "numeri CVE" o "ID CVE", identificano in modo univoco le vulnerabilità note al pubblico di sicurezza informatica. Questi identificatori possono avere lo status di voci ("entry") o di candidati ("candidates"), a seconda che siano stati accettati nell'elenco del CVE oppure siano sotto verifica per l'inclusione nella lista.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ MITRE Corporation, CVE - Common Vulnerabilities and Exposures, 3 luglio 2007. URL consultato il 20-11-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sicurezza informatica Portale Sicurezza informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicurezza informatica