Common Intermediate Language

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Linguaggio di programmazione}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

Il Common Intermediate Language (CIL), in italiano linguaggio intermedio comune, è il linguaggio di programmazione di livello più basso previsto dalla piattaforma .NET e dal Common Language Infrastructure. Quando un linguaggio è supportato dalla piattaforma .NET vuol dire che esiste un compilatore che traduce i programmi scritti in quel linguaggio in istruzioni del CIL, che quindi risulta avere lo stesso ruolo che il bytecode ha nel mondo Java. Il CIL è un linguaggio assembly orientato agli oggetti, ed è completamente basato su stack. Esso viene poi eseguito da una macchina virtuale. I principali linguaggi .NET sono il C#, F#, Visual Basic .NET e il Managed C++.

Durante la fase di beta dei linguaggi .NET il CIL era conosciuto come MSIL, cioè Microsoft Intermediate Language, in italiano "linguaggio intermedio della Microsoft".

Esempio di codice CIL[modifica | modifica sorgente]

Questo è il classico programma "ciao mondo" scritto in istruzioni CIL.

.assembly extern mscorlib{}
.assembly CiaoMondo{}
.method public hidebysig static void Main() cil managed
{
   .entrypoint
   ldstr "Ciao mondo."
   call void [mscorlib]System.Console::WriteLine(string)
   ret
}
informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica