Common Gateway Interface

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In informatica Common Gateway Interface (acronimo CGI, in italiano: interfaccia comune, nel senso di standard, per gateway), è una tecnologia standard usata dai web server per interfacciarsi con applicazioni esterne generando contenuti web dinamici.

Ogni volta che un client richiede al web server un URL corrispondente ad un documento in puro HTML gli viene restituito un documento statico (come un file di testo); se l'URL corrisponde invece ad un programma CGI, il server lo esegue in tempo reale, generando dinamicamente informazioni per l'utente.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

Il CGI è la prima forma di elaborazione lato server implementata: quando ad un web server arriva la richiesta di un documento CGI (solitamente con estensione .cgi, .exe o .pl) il server esegue il programma richiesto e al termine invia al web browser l'output del programma. Il file CGI è un semplice programma già compilato (codice oggetto) e la risposta viene acquisita attraverso standard output. L'acquisizione delle variabili d'ambiente avviene attraverso passaggio di parametri sulla riga di comando e attraverso apposite librerie.

CGI è attualmente usato solo con il protocollo HTTP anche se in futuro potrebbe essere esteso ad altri protocolli. La directory predefinita degli script CGI è /cgi-bin/ su sistemi IIS, anche se a volte è preferibile modificarla, per evitare i frequenti attacchi dai bot sui file in quella cartella.

Linguaggi[modifica | modifica sorgente]

I linguaggi di programmazione usati sono generalmente C/C++ e Perl. Alcuni applicativi utilizzano la tecnologia FastCGI per introdurre nuovi linguaggi di scripting, interpretati e non compilati, come ad esempio PHP. L'altra possibilità è utilizzare librerie, ma variano in base al server web e al sistema operativo utilizzato, diminuendo così la portabilità del software.

Storia[modifica | modifica sorgente]

CGI venne implementato nel 1993 quando il World Wide Web era agli esordi, inizialmente per l'utilizzo con le mailing-list. Gli autori dell'interfaccia e della RFC furono sviluppatori dell'Apache Software Foundation: David Robinson e Ken Coar[1].

La normativa di riferimento è la RFC3875.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ rfc3875 – http://www.ietf.org/rfc/rfc3875.txt

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]