Comitato militare dell'Unione europea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Comitato militare dell'Unione europea (European Union Military Committee - EUMC) è un dipartimento di ufficiali delle forze armate europee sotto il controllo dell'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune ed il Comitato della Politica e della Sicurezza (PSC) per la politica estera e di sicurezza comune dell'Unione Europea. L'EUMC fornisce consulenza militare al PSC ed all'Alto Rappresentante. Ha inoltre compiti di supervisione dello Stato maggiore dell'Unione europea.

L'EUMC è stato formalmente fondato nel dicembre del 2000 nel Consiglio europeo di Nizza, ed è uno dei molteplici organismi collegati alle esigenze di difesa e sicurezza creati in conseguenza dell'Helsinki Headline Goal del dicembre 1999. L'EUMC è composto dai capi di Stato Maggiore della Difesa degli stati membri dell'Unione Europea che sono regolarmente rappresentati da addetti militari permanenti a Bruxelles, i quali sono spesso ufficiali generali a due o tre stelle. Un comitato militare simile esiste già nell'ambito della NATO, ed i paesi che sono membri sia dell'Unione europea, che della NATO hanno in molti casi scelto la stessa persona come rappresentante del paese in entrambe le organizzazioni.

L'EUMC è presieduto da un generale dell'esercito, un ammiraglio, o un generale dell'aeronautica a quattro stelle (grado NATO OF-9) che viene selezionato tra i capi di Stato Maggiore della Difesa e nominato dal Consiglio dell'Unione Europea. Il presidente è il portavoce dell'EUMC per un periodo di tre anni, e partecipa sia alle riunioni del PSC secondo necessità, che a quelle del Consiglio che abbiano implicazioni nel campo della difesa e sicurezza.[1] Il presidente attuale è il generale Patrick de Rousiers, dal 6 novembre 2012.[2]

Lista dei presidenti dell'EUMC[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Pagina in consilium.europa.eu. URL consultato il 5 ottobre 2013.
  2. ^ (EN) The Chairman of the European Union Military Committee (CEUMC) in eeas.europa.eu. URL consultato il 19 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]