Comitato francese di Liberazione nazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Comité français de la Libération nationale
Comité français de la Libération nationale – Bandiera Comité français de la Libération nationale - Stemma
(dettagli) (dettagli)
Comité français de la Libération nationale - Localizzazione
Dati amministrativi
Nome completo Comité français de la Libération nationale
Nome ufficiale République française
Lingue ufficiali francese
Lingue parlate
Inno La Marseillaise
Capitale Parigi
Politica
Forma di Stato Repubblica
Forma di governo Governo provvisorio
Nascita 1º giugno 1943 con Charles de Gaulle
Fine 3 giugno 1944 con Léon Blum
Territorio e popolazione
Bacino geografico Francia, Africa
Territorio originale Francia
Economia
Valuta Franco francese
Religione e società
Religioni preminenti cattolicesimo
Evoluzione storica
Preceduto da Flag of Free France 1940-1944.svg Francia Libera
Succeduto da Francia GPRF
Questa voce è parte della serie
Storia della Francia
Localizzazione della Francia
Voci principali

Ordine cronologico

Preistoria ed età antica

Medioevo

Età moderna

Età contemporanea

Il dopoguerra


Ordine tematico

Categoria: Storia della Francia

Il Comitato francese di Liberazione Nazionale (CFLN) è l'agenzia governativa attraverso il quale si è svolta nel giugno 1943, la fusione di due autorità francesi che parteciparono alla guerra con gli Alleati: Il Comitato Nazionale Francese di Londra, guidato dal generale Charles de Gaulle, leader della Francia libera, e il Comando civile e militare d'Algeri, guidato dal generale Henri Giraud, al fine di unificare lo sforzo francese nella guerra e per preparare la Liberazione della Francia. Il CFLN lascerà il posto il 3 giugno 1944 al Governo provvisorio della Repubblica francese (GPRF).