Coming Back to Life

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coming Back to Life
Artista Pink Floyd
Autore/i David Gilmour
Genere Rock progressivo
Edito da Bob Ezrin, David Gilmour
Pubblicazione
Incisione The Division Bell
Data 1993
Etichetta Regno Unito EMI
Stati Uniti Columbia Records
Durata 6:19
The Division Bell – tracce
Precedente
Successiva

Coming Back to Life è un brano musicale del gruppo musicale britannico Pink Floyd, contenuto nell'album The Division Bell. È stato scritto e arrangiato interamente da David Gilmour.

Il brano[modifica | modifica sorgente]

Il brano composto da David Gilmour è dedicato alla moglie, Polly Samson.[1]

La canzone, eseguita in Do maggiore, si apre con una esecuzione del sintetizzatore, che lentamente si trasforma in un assolo di chitarra molto nitido. L'assolo prosegue su un ritmo lento e delicato, accompagnato dalle prime strofe cantate da Gilmour.

Dopo circa due minuti e mezzo, l'andamento cambia e diviene più ritmato, accompagnato dalla batteria e dal basso. Le strofe cantate si intervallano agli assoli di chitarra, fino alla conclusione del brano. L'ultimo minuto e mezzo è caratterizzato dall'assolo finale di chitarra.

Esecuzioni dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Una versione dal vivo del brano è stata inserita come b-side del singolo Wish You Were Here (Live).

Coming Back to Life fa parte anche dell'album dal vivo Pulse. La versione audio è tratta da un'esecuzione diversa rispetto a quella inserita nel film omonimo.

Il brano, nella versione solista di David Gilmour, è contenuto anche nei DVD live David Gilmour in Concert e Remember That Night, e nell'edizione deluxe di Live in Gdańsk.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Altri musicisti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Così come affermato dallo stesso David Gilmour nel DVD David Gilmour in Concert.
rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo