Cometa Ikeya-Seki (C/1965 S1)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cometa
C/1965 S1 (Ikeya-Seki)
Comet C 1965 S1 Ikeya-Seki.jpg
Scoperta 18 settembre 1965
Scopritore Kaoru Ikeya,
Tsutomu Seki
Designazioni
alternative
Grande Cometa del 1965, 1965 VIII, 1965f
Parametri orbitali
(all'epoca 7 ottobre 1965)
Semiasse maggiore 91,5999999999981 (A) e 103,706666666601 (B) UA
Perielio 0,007786 (A) e 0,007778 (B) UA
Afelio 183,192214 (A) e 207,40555533 (B) UA
Periodo orbitale 876,7008 (A) e 1056,1320 (B) anni
Inclinazione orbitale 141,8642°(A) e 141,861°(B)
Eccentricità 0,999915 (A) e 0,999925 (B)
Ultimo perielio 21 ottobre 1965
Prossimo perielio N/A
Dati osservativi
Magnitudine app.
-10 (max)
Simulazione delle dimensioni della coda della Ikeya-Seki durante il passaggio al perielio (in basso a sinistra è visibile la Terra)

La cometa Ikeya-Seki, conosciuta come C/1965 VIII e 1965f era una cometa scoperta indipendentemente da Kaoru Ikeya e Tsutomu Seki.

La prima osservazione fu fatta con un telescopio il 18 settembre 1965. I primi calcoli della sua orbita suggerirono che il 21 ottobre sarebbe dovuta transitare a soli 450 000 km dalla superficie del Sole e che probabilmente sarebbe stata molto luminosa.

La luminosità delle comete spesso può tradire le previsioni, ma quelle relative alla Cometa Ikeya-Seki si rivelarono esatte. Al suo perielio le osservazioni riportarono che essa era chiaramente visibile in pieno giorno, avendo cura di schermare il Sole. Al momento del suo perielio in Giappone a mezzogiorno, essa splendeva addirittura di magnitudine di −10. È stato accertato che è stata la cometa più luminosa degli ultimi 2000 anni ed è conosciuta da molti come la Grande Cometa del 1965.

La cometa è stata vista rompersi in tre pezzi poco prima del suo passaggio al perielio. I tre pezzi seguono orbite praticamente identiche. La cometa riapparve ancora nel cielo di una mattina di tardo ottobre con una luminosissima coda.

La cometa Ikeya-Seki fa parte delle comete del gruppo di Kreutz, un gruppo di comete originatesi da una grande cometa che si ruppe nel 1106.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]





sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare