Comedone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Comedoni

I comedoni, conosciuti anche come punti neri, sono formazioni di colore giallastro o nerastro che si sviluppano sulla superficie della pelle. Un comedone può essere considerato una forma di acne vulgaris.

Si tratta di una dilatazione dell'orifizio del follicolo nel cui interno si trovano grassi, cheratina, melanina, peli e batteri, tra cui il Propionibacterium acnes che danneggia ulteriormente il tessuto.

Un comedone si forma quando il canale del follicolo pilifero della ghiandola sebacea si ostruisce a causa di una eccessiva cheratinizzazione. Le lamine cornee si ispessiscono e formano una sorta di tappo che ostruisce l'apertura del dotto ghiandolare, impedendo la fuoriuscita del sebo. Il "tappo" poi scurisce a causa di depositi di melanina e dell'azione ossidante dell'ossigeno.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina