Columbite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Columbite
Columbite.jpg
Classificazione Strunz IV/D.18-20 (Ferrocolumbite) IV/D.18-30 (Manganocolumbite)
Formula chimica (Fe, Mn)(NbTa)2O6 (Columbite)

Fe++Nb2O6 (Ferrocolumbite)

Proprietà cristallografiche
Gruppo cristallino Ossidi e idrossidi
Sistema cristallino Ortorombico
Classe di simmetria Bipiramidale
Parametri di cella  
Gruppo puntuale 2/m 2/m 2/m
Gruppo spaziale Pbcn
Proprietà fisiche
Densità 5,15-8,2 g/cm³
Durezza (Mohs) 6-6,5
Sfaldatura Distinta
Frattura Da subconcoide a irregolare
Colore grigio molto scuro-nero
Lucentezza submetallica
Opacità opaca
Striscio rosso-scuro; nero
Diffusione molto rara. Sono relativamente più diffusi i termini intermedi della serie
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce - Minerale

La columbite è un minerale della classe degli ossidi. Cristallizza nel sistema rombico, classe bipiramidale. È molto rara come termine puro[1] costituendo una serie isomorfa con la tantalite con cui da origine ad una soluzione solida, la columbite-tantalite, che ha un rilevante interesse minerario per l'estrazione del tantalio e, secondariamente, del niobio.

Abito cristallino[modifica | modifica sorgente]

Si presenta in cristalli prismatici e tabulari o in aggregati compatti. Sono frequenti i geminati di contatto secondo il piano {201}. Forma accrescimenti isorientati con samarskite.

Proprietà[modifica | modifica sorgente]

Dura, ma fragile tende facilmente a sfaldarsi. Il colore varia dal grigio nero al nero bruno e può formare delle patine iridescenti sulla superficie per alterazione. Opaca con lucentezza submetallica, forma una polvere di colore dal rosso scuro al nero.

Origine e giacitura[modifica | modifica sorgente]

La columbite si forma in ambiente magmatico filoniano rinvenendosi primariamente in pegmatiti granitiche (particolarmente ricche quelle dell'Australia Occidentale e del Brasile). Secondariamente si concentra in depositi alluvionali da alterazione di pegmatiti.

In Italia si poteva eccezionalmente rinvenire in piccoli cristallini (1-2 mm) nella pegmatite di Piona (Lago di Como).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Propriamente detto niobite (Fe, Mn)Nb2O6 e ulteriormente classificabile come una serie costituita da ferrocolumbite e manganocolumbite.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia