Columba rupestris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Piccione selvatico orientale
ColumbaRupestris.jpg
Columba rupestris
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Columbiformes
Famiglia Columbidae
Sottofamiglia Columbinae
Genere Columba
Specie C. rupestris
Nomenclatura binomiale
Columba rupestris
Pallas, 1811

Il Piccione selvatico orientale (Columba rupestris Pallas, 1811) è un uccello dei Columbiformi diffuso nelle zone rupestri sia interne che costiere dell'Asia centro-orientale, dove costituisce la specie vicariante del più noto Piccione selvatico occidentale (Columba livia), capostipite dei piccioni domestici.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo piccione è sostanzialmente identico, per aspetto e dimensioni, alla sua controparte occidentale, al pari della quale presenta un piumaggio grigio ardesia chiaro con iridescenze verdi e porporine sul collo, barre alari nere, becco nero, iride giallo-aranciata e zampe rosse; suo unico tratto distintivo è costituito dalla colorazione delle timoniere, che presentano una doppia bordatura bianca e nera anziché solo nera.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Anche nel comportamento le due specie sono estremamente simili, frequentano gli stessi ambienti (falesie rocciose a varie quote e occasionalmente anche edifici) e la loro alimentazione è simile.

Nonostante l'estrema somiglianza superficiale, il Piccione selvatico orientale e quello occidentale sono due tuttavia due specie geneticamente distinte, come già dimostrato da Alessandro Ghigi che provò a incrociarle ottenendo ibridi solo parzialmente fertili perché gonomonarrenici, ossia la cui fertilità era limitata agli individui di sesso maschile.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2009, Columba rupestris in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Alessandro Ghigi, Piccioni domestici e colombicoltura, Ramo Editoriale degli Agricoltori, 1950

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Columba rupestris in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli