Colpevole d'omicidio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Colpevole d'omicidio
Colpevole d'omicidio (scene).jpg
Robert De Niro ed Eliza Dushku in una scena del film
Titolo originale City by the Sea
Paese di produzione USA
Anno 2002
Durata 108 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, thriller
Regia Michael Caton-Jones
Soggetto Mike McAlary (articolo Segno di un assassino)
Sceneggiatura Ken Hixon
Produttore Matthew Baer, Michael Caton-Jones, Brad Grey, Elie Samaha, Laura Viederman
Produttore esecutivo Don Carmody, Dan Klores, Roger Paradiso, Andrew Stevens
Fotografia Karl Walter Lindenlaub
Montaggio Jim Clark
Musiche John Murphy
Scenografia Jane Musky
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

Colpevole d'omicidio (City by the Sea) è un film del 2002 diretto da Michael Caton-Jones.

Il film, basato su una storia vera, narra il difficile rapporto tra un padre poliziotto, interpretato da Robert De Niro, e il figlio drogato, James Franco. Tra gli altri interpreti ci sono Frances McDormand ed Eliza Dushku.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Vincent LaMarca è un detective della polizia di Manhattan vicino alla pensione.

Indagando sul brutale omicidio di uno spacciatore giunge sulle tracce di un drogato di cui si conosce solo il soprannome: 'Joey Nova' che vive nei bassifondi di Long Beach, a Long Island. Presto scopre che si tratta di suo figlio Joseph, lasciato da piccolo dopo una violenta separazione dalla madre. Suo padre Angelo negli anni '50 era stato giustiziato a Sing Sing quando lui aveva solo otto anni, per l'omicidio di un bambino, e questo nuovo episodio di cronaca nella famiglia LaMarca induce la stampa a calcare la mano. Le cose peggiorano ulteriormente quando il socio dello spacciatore, a caccia di Joey, uccide un poliziotto, il collega di Vincent che era andato a cercarlo. Tutti gli indizi riconducono a Joey che dunque ora è ricercato per ben due omicidi.

Nel frattempo Gina, la ragazza di Joey, contatta Vincent e poi, minacciata, gli lascia il piccolo figlio Angelo, suo nipote, del quale non era neanche a conoscenza. Il subbuglio nella vita di Vincent è seguito da vicino dalla sua compagna Michelle che è fortemente scossa avendo appreso tutte queste cose in un solo colpo.

Vincent poi, volendo affidare Angelo ai servizi sociali, perde l'amore di Michelle che gli rimprovera di continuare la serie nefasta di abbandoni che ha segnato la famiglia LaMarca.

Un giovane poliziotto di Long Beach è l'unico a credere che non sia stato Joey ad uccidere il collega di Vincent, che intanto ha restituito il suo distintivo sentitosi isolato. In una drammatica resa dei conti finale LaMarca scova il vero assassino del collega, lo spacciatore che dà la caccia al figlio Joey, che interviene tempestivamente salvando il padre. I due hanno poi modo di chiarirsi e fare pace prima che il bravo poliziotto LaMarca possa così consegnare il figlio alla giustizia, vivo.

Fintanto che Joey rimarrà in carcere, nonno Vincent accudirà il piccolo Angelo.

Distribuzione internazionale[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema