Colpa delle stelle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film del 2014 tratto dal romanzo, vedi Colpa delle stelle (film).
Colpa delle stelle
Titolo originale The Fault in Our Stars
Autore John Green
1ª ed. originale 2012
Genere Romanzo
Lingua originale inglese
Protagonisti Hazel Grace Lancaster, Augustus "Gus" Waters
Altri personaggi Isaac, Peter Van Houten, Lidewij Vliegenthart, Mr. Lancaster, Mrs. Lancaster, Patrick
« È questo il problema del dolore. Esige di essere sentito. »
(Augustus)

Colpa delle stelle (The Fault in Our Stars) è il quarto romanzo scritto dall'autore John Green e pubblicato nel gennaio 2012.

La storia è narrata da Hazel, una sedicenne affetta da cancro, obbligata dai genitori a frequentare un gruppo di supporto. Qui incontra e si innamora del diciassettenne Augustus, un ex giocatore di basket con una gamba amputata. Ma il tempo che i protagonisti passeranno insieme è prezioso, e in quanto tale andrà pagato.

Sul suo blog di Tumblr e sul suo vlog di Youtube, Green ha dichiarato che "il titolo è ispirato alla famosa frase del Giulio Cesare di Shakespeare (Atto 1, scena 2), dove il nobile Cassio dice a Bruto: "La colpa, caro Bruto, non è delle stelle, ma nostra, che ne siamo dei subalterni".

Trama[modifica | modifica sorgente]

La sedicenne Hazel Grace è costretta dai genitori a frequentare un gruppo di supporto per sopravvissuti al cancro. Tre anni prima le era stato infatti diagnosticato un cancro alla tiroide al quarto stadio, ma la ragazza è riuscita a sopravvivergli grazie all'assunzione di un farmaco sperimentale. Al gruppo di supporto incontra Augustus "Gus" Waters, un diciassettenne ex giocatore di basket a cui è stata amputata una gamba a causa di un osteosarcoma. Hazel convince Augustus a leggere "Un'imperiale afflizione", il suo libro preferito, e lui ne diventa ossessionato quasi quanto lei. Così, tra messaggi e telefonate, Hazel e Gus incominciano a passare sempre più tempo insieme.

La loro relazione diventa sempre più profonda ma Hazel si sente allontanata da Gus. Quest'ultimo ha salvato il suo desiderio de "I Geni" (un versione di fantasia di Make a Wish Foundation), e lo vuole utilizzare per volare fino ad Amsterdam dove con Hazel incontrerà Peter Van Houten, lo scrittore di "Un'imperiale afflizione". Anche se entusiasta dalla proposta, Hazel decide di non voler più continuare la sua relazione con Gus cosicché possa minimizzare il dolore che la sua eventuale morte potrebbe causare ad Augustus. Hazel si rende conto infatti di essere come una granata che presto, con la sua esplosione, ferirà gravemente tutti coloro che la amano e le stanno vicini, e rivela la sua paura ai genitori con un discorso straziante.

Hazel si sveglia in completa agonia e viene ricoverata in ospedale con una grave polmonite. Durante la settimana di convalescenza, Gus le fa visita svariate volte e la informa di tenere a lei più di quanto si possa preoccupare del dolore che lei potrebbe causargli. Dopo essere stata dimessa, Hazel capisce di essere innamorata di Gus e, dopo alcune consultazioni con i suoi dottori, le viene permesso di andare ad Amsterdam con sua madre e Gus per poter incontrare Van Houten.

La prima notte ad Amsterdam viene loro offerta un'ottima cena da Van Houten in persona. Purtroppo l'incontro con l'autore non va liscio come la cena del giorno prima: i ragazzi scoprono che Lidewij, l'assistente di Van Houten, ha organizzato tutto senza informare lo scrittore perché sperava che la visita di alcuni fan così appassionati potesse ispirarlo ad abbandonare l'alcol per rimettersi a scrivere. Van Houten si dimostra invece sprezzante e maleducato con i ragazzi e si rifiuta di rispondere alle loro domande. Sconvolti dall'incontro, Hazel e Augustus lasciano la casa e, accompagnati dall'assistente dell'autore, visitano la casa di Anna Frank, dove si scambiano il loro primo bacio tra gli applausi degli altri turisti. Quando tornano in hotel, non trovando la madre, che era andata a fare delle commissioni, fanno l'amore per la prima volta.

Qualche tempo dopo, Augustus rivela ad Hazel che il suo cancro è tornato e questa volta ha creato metastasi in più parti del suo corpo. Nonostante, una volta a casa, Gus incominci un'aggressiva terapia, nessuno si aspetta che sopravviva a lungo. Poco prima di morire, Gus chiede ad Hazel e Isaac, il suo migliore amico, di organizzare un pre-funerale in sua presenza, cosicché possa sentire i loro memoriali in suo onore. Otto giorni dopo il pre-funerale, Augustus muore ed Hazel pronuncia un memoriale al funerale, ma non lo stesso che aveva letto ad Augustus. Hazel realizza infatti che i funerali sono per le persone vive, e ripete qualche luogo comune per rassicurare i genitori del ragazzo.

Dopo il funerale, Hazel incontra Van Houten, arrivato in America per il funerale, e le rivela che, svariati anni prima, aveva avuto una figlia morta poi di cancro. Dalla figlia l'autore si era poi ispirato per la protagonista del romanzo, Anna, e spiega che la sua scontrosità durante il primo incontro ad Amsterdam era stata dovuta in parte al fatto che Hazel assomigliasse ad Anna stessa (Hazel si era vestita uguale alla protagonista del libro). Hazel lo incoraggia a tornare sobrio e a scrivere un sequel di "Un'imperiale afflizione".

La ragazza scopre inoltre che Augustus aveva scritto qualcosa per lei, ma le pagine erano state strappate dal notebook. Riesce comunque a rintracciare le pagine e scopre che Gus le aveva inviate a Van Houten. Hazel contatta Lidewij e ottiene le pagine. Augustus aveva inviato le pagine a Van Houten in modo che lui le trasformasse in un elogio per Hazel; Van Houten decide di lasciare le pagine intoccate.

Il libro termina con Hazel che accetta l'elogio di Gus.

Adattamento cinematografico[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Colpa delle stelle (film).

Nel febbraio 2012 20th Century Fox ha comprato i diritti di produzione del libro e nello stesso mese Josh Boone è stato annunciato come regista del film. Hazel sarà interpretata da Shailene Woodley e Augustus da Ansel Elgort. La produzione del film è cominciata il 20 Agosto 2013 a Pittsburgh, mentre dall'11 Ottobre 2013 al 17 Ottobre 2013 si sono svolte le riprese ad Amsterdam. Il film è uscito nelle sale americane il 6 Giugno 2014 e uscirá il 4 settembre in quelle italiane.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura