Colophospermum mopane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mopane
Mopane.JPG
Foglie di C. mopane
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Fabales
Famiglia Fabaceae
Sottofamiglia Caesalpinioideae
Tribù Detarieae
Genere Colophospermum
Specie C. mopane
Nomenclatura binomiale
Colophospermum mopane
(J. Kirk ex Benth.) J. Léonard, 1949
Sinonimi

Copaifera mopane
(Bentham)

Il mopane (Colophospermum mopane (J. Kirk ex Benth.) J. Léonard, 1949), noto anche come albero farfalla, è un albero perenne della famiglia delle leguminose (tribù delle Detariae), diffuso in Africa australe. È l'unica specie del genere Colophospermum.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La caratteristica più evidente dell'albero di Mopane è indubbiamente la foglia a forma di farfalla (da cui una delle sue denominazioni comuni), di colore verde intenso in primavera ed estate e multicolore in autunno. La corteccia è grigio-chiara o grigio-scura, e caratterizzata da fessurazioni longitudinali molto evidenti. Su terreni adatti (per esempio quelli alluvionali), può raggiungere un'altezza di 25 m; in circostanze meno favorevoli, rimane in forma arbustiva.

I fiori sono giallo-verdi, di piccole dimensioni, pendenti e raggruppati al limite dei rami. I frutti sono baccelli appiattiti, a forma di rene e di colore verde, e contengono un singolo seme punteggiato e carnoso. L'albero fiorisce tra dicembre e gennaio e fruttifica tra aprile e giugno.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione geografica del mopane

Il mopane è diffuso in gran parte dell'Africa australe (Angola, Botswana, Malawi, Mozambico, Namibia, Sudafrica, Zambia, Zimbabwe). Cresce in particolare sul suolo alcalino e alluvionale, nelle regioni piovose e calde. In alcuni luoghi (in particolare in Sudafrica, Botswana e Zimbabwe) forma veri e propri boschi.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Ramo di mopane, con una larva di Imbrasia belina. Si possono distinguere anche un paio di foglie.

È fonte di cibo per gli animali per gran parte dell'anno; le foglie sono altamente proteiche, e ancora di più lo sono il baccello e il seme. Le foglie però hanno un leggero sapore di trementina che risulta sgradevole a molti ungulati; diventa una fonte di nutrimento importante soprattutto in momenti di scarsità di cibo. I baccelli, invece, sono ampiamente mangiati da quasi tutte le specie.

Anche l'uomo fa largo uso del mopane, usato per foraggio, per le sue proprietà medicinali e come fonte di legname. Il legno è un ottimo combustibile: brucia lentamente, generando molto calore e un gradevole aroma dolciastro.

Le foglie sono alimento anche per la larva di un lepidottero, la Imbrasia belina, che viene utilizzata nelle comunità agricole di Zimbabwe, Botswana e Namibia come fonte di cibo. Le larve di I. belina possono essere essiccate, mangiate fresche o arrostite con peperoncino rosso.

Il legno di Mopane è usato solitamente in acquariofilia come decorazione dell'acquario, per il suo colore e le belle forme. Tale legno, immerso in acqua, rende quest'ultima leggermente giallastra, anche dopo la bollitura e il risciacquo ma rimane uno dei legni più diffusi e amati dagli acquariofili.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica