Colobus guereza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Guereza
Mantled Guereza.jpg
Colobus guereza
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Euarchonta
Ordine Primates
Sottordine Haplorrhini
Infraordine Simiiformes
Parvordine Catarrhini
Superfamiglia Cercopithecoidea
Famiglia Cercopithecidae
Sottofamiglia Colobinae
Tribù Colobini
Genere Colobus
Specie C. guereza
Nomenclatura binomiale
Colobus guereza
Rüppell, 1835

La guereza (Colobus guereza Rüppell, 1835) è un primate della famiglia Cercopithecidae, diffuso in Africa centrale.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Colobus guereza

La lunghezza del corpo è tra 50 e 67 cm, quella della coda tra 52 e 90 cm, il peso tra 7 e 14 kg; i maschi sono nettamente più grandi delle femmine.

Il colore nero contrasta con il bianco che incornicia il muso (grigio e glabro) e caratterizza il lungo mantello ai lati del dorso e l’estremità della coda.

Come negli altri colobi i pollici sono quasi del tutto assenti.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

L’attività è diurna e prevalentemente arboricola, ma negli habitat in cui gli alberi non sono abbastanza fitti la guereza scende anche al suolo. Formano gruppi con un solo maschio adulto che possono contare da 8 a 15 individui, che occupano un territorio di circa 15 ettari e lo difendono da intrusi conspecifici con urla e anche con la forza. I maschi in eccedenza possono formare gruppi temporanei tra loro.

La guereza è un animale esclusivamente erbivoro, che si ciba soprattutto di foglie che, come le altre specie dello stesso genere, digeriscono con lo stomaco compartimentato, analogo a quello dei ruminanti, nel quale opportuni batteri presenti nella sezione superiore permettono di digerire la cellulosa.

La gestazione dura circa 175 giorni; in genere nasce un solo cucciolo che è completamente bianco e assume la colorazione definitiva solo dopo diversi mesi.

L’aspettativa di vita in cattività arriva a 24 anni.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Vive nell’Africa centrale: l’areale si estende dalla Nigeria all’Etiopia e alla Tanzania. Gli habitat sono vari: dalla foresta pluviale alle foreste di montagna, fino a 3000 m di altitudine, alla savana con alberi.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Si conoscono sette sottospecie:[2]

  • Colobus guereza guereza
  • Colobus guereza caudatus
  • Colobus guereza dodingae
  • Colobus guereza kikuyuensis
  • Colobus guereza matschiei
  • Colobus guereza occidentalis
  • Colobus guereza percivali

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

Nella prima metà del XX secolo la specie è stata cacciata intensamente per usarne le pelli, ma attualmente non sembra essere in pericolo.

La IUCN Red List classifica C. guereza come specie a basso rischio (Least Concern).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Kingdon, J., Struhsaker, T., Oates, J.F., Hart, J. & Groves, C.P. 2008, Colobus guereza in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Colobus guereza in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi