Collegio superiore dell'università di Bologna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 44°30′47.93″N 11°19′41.78″E / 44.513314°N 11.328273°E44.513314; 11.328273

Collegio Superiore dell'Università di Bologna
Stato Italia Italia
Città Bologna
Fondazione 1998
Tipo Scuola superiore universitaria
Facoltà Area disciplinare umanistico-economica, Area disciplinare tecnico-scientifica
Rettore Luca Ciotti
Studenti 105 (2015)
Sito web www.collegio.unibo.it

Il Collegio Superiore dell'Università di Bologna è l'istituzione d'eccellenza dell'Università di Bologna, finalizzata alla realizzazione di un percorso didattico interdisciplinare parallelo agli studi universitari. La scuola è stata fondata nel 1998, durante il rettorato di Fabio Roversi Monaco, con il nome di Collegio d'Eccellenza. Insieme all'Istituto di Studi Avanzati (ISA) forma l'Istituto di Studi Superiori dell'Università di Bologna.

Il Collegio Superiore offre un percorso formativo interdisciplinare a studenti iscritti a un corso di laurea dell'Università di Bologna, integrando i percorsi curriculari con itinerari avanzati di carattere interdisciplinare. Ogni Allievo del Collegio Superiore gode di una borsa di studio e di benefici quali l'assistenza da parte di docenti universitari e l'alloggio gratuito nella Residenza di studi superiori. La permanenza in collegio è garantita dal mantenimento di un profitto elevato nei corsi universitari e nelle prove finali della didattica integrativa.

Attuale direttore del Collegio Superiore è il professor Luca Ciotti, professore ordinario di astrofisica presso l'Università di Bologna.

Finalità[modifica | modifica wikitesto]

Gli obiettivi principali del Collegio Superiore sono:

  • attrarre studenti di qualità all'Università di Bologna, incoraggiando la loro dedizione allo studio e alla ricerca e valorizzandone il merito;
  • creare un laboratorio per la produzione di didattica innovativa da offrire all'intero Ateneo;
  • promuovere l'immagine dell'Università di Bologna in Italia e all'estero;
  • rafforzare la relazione con analoghe istituzioni italiane e internazionali attraverso programmi di scambio, offrendo ai collegiali l'opportunità di trascorrere periodi di formazione all'estero;
  • attrarre l'interesse di sostenitori privati e pubblici che abbiano interesse a investire nella cultura e nella formazione di eccellenza.

Aree disciplinari[modifica | modifica wikitesto]

  • Area umanistico-economica (Economia, Giurisprudenza, Lettere e Filosofia, Lingue e Letterature Straniere, Psicologia, Scienze della Formazione, Scienze Politiche, Scienze Statistiche)
  • Area tecnico-scientifica (Agraria, Architettura, Chimica Industriale, Farmacia, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, Scienze Motorie e alla Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori)

Ammissione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno si tengono due concorsi si ammissione, di I e di II livello.

Concorso di I livello[modifica | modifica wikitesto]

Il concorso di I livello è rivolto a tutti gli studenti che si iscrivono per la prima volta ad un corso di Laurea o Laurea Magistrale a ciclo unico dell’Università di Bologna. L’immatricolazione a corsi di studio di livello universitario deve essere la prima: non sono ammessi candidati già in possesso di diploma di laurea o provenienti da altri corsi di studio per trasferimento. La partecipazione alla selezione è aperta a tutti i cittadini italiani e stranieri, indipendentemente dalle condizioni economiche e dal voto di diploma. Scopo della selezione è accertare il merito, la vocazione allo studio e la motivazione personale dei candidati.

Il concorso di I livello consta di una prova scritta e una orale. A partire dall’anno accademico 2014/2015 la prova scritta è composta da tre parti, sostenute dal candidato in un’unica convocazione, la prova orale consiste in un colloquio inteso a valutare la formazione culturale del candidato.

Concorso di II livello[modifica | modifica wikitesto]

Possono fare domanda tutti gli studenti che si iscrivono per la prima volta ad un corso di Laurea Magistrale o che si iscrivono al IV anno di un corso di Laurea Magistrale a ciclo unico dell'Università di Bologna. Per poter partecipare al concorso è necessario avere una media dei voti uguale o superiore al 28 e comunque mai nessun voto inferiore a 24. Il concorso di II livello prevede una preselezione basata sul curriculum del candidato, seguita da un colloquio attitudinale in cui vengono accertate:

  • le competenze acquisite dal candidato nel corso del proprio corso di studi (ad esempio, domande relative alla tesi e agli esami sostenuti nel corso del proprio percorso accademico);
  • la competenza in lingua inglese;
  • la motivazione personale.

Relazioni nazionali e internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Il Collegio Superiore ha siglato accordi di scambio esclusivi con le École Normale Supérieure di Parigi, Lione e Cachan, con la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, con il Collegio Ghislieri dello IUSS di Pavia, con la Scuola galileiana di studi superiori di Padova e con la Scuola normale superiore di Pisa.

Benefici per i collegiali[modifica | modifica wikitesto]

Ogni Allievo del Collegio Superiore usufruisce di una borsa di studio che comprende:

  • contributo finanziario a parziale copertura delle spese di vitto e di studio;
  • esenzione totale dalle tasse universitarie (a eccezione dell’imposta di bollo e delle spese d’assicurazione);
  • contributi per la mobilità estera;
  • assistenza da parte di Tutori docenti universitari appartenenti alle Scuole scelte dagli allievi;
  • i servizi e gli spazi della Residenza di Studi Superiori;
  • per chi non risiede a Bologna (o per i residenti su richiesta motivata) alloggio gratuito in mini-appartamento a singola o doppia occupazione presso la Residenza di Studi Superiori;
  • formazione interdisciplinare attraverso corsi e seminari integrativi al percorso universitario.
  • possibilità di scambi all'estero (École Normale Supérieure di Parigi, Lione e Cachan, Collegio Eotvos di Budapest);

Obblighi per i collegiali[modifica | modifica wikitesto]

Al Collegio Superiore si permane mantenendo precisi requisiti:

  • profitto elevato nei corsi universitari (media non inferiore a 28/30 per gli anni successivi al primo, media non inferiore a 27/30 per il primo anno di corso di laurea triennale; voti non inferiori a 24/30, esami in corso d'anno);
  • profitto elevato nei corsi del Collegio Superiore;
  • partecipazione e impegno nelle iniziative del Collegio Superiore.

Eventi istituzionali[modifica | modifica wikitesto]

Inaugurazione dell'Anno Accademico[modifica | modifica wikitesto]

Tradizionale cerimonia con cui si inaugura ufficialmente l'anno accademico; solitamente si tiene nei primi mesi dell'anno, tra gennaio e febbraio, ospita il saluti del Magnifico Rettore, del Direttore del Collegio Superiore, di un rappresentante dei collegiali e di un rappresentanti degli Alumni.

Nel corso della Cerimonia si tiene la lectio magistralis di un docente di alto profilo dell'Ateneo, spesso un professore che riveste anche l'incarico di Tutor presso il Collegio Superiore.

Cerimonia di consegna delle licenze[modifica | modifica wikitesto]

I collegiali che completano con successo il proprio percorso all'interno del Collegio ricevono la Licenza del Collegio Superiore. Alla presenza del Magnifico Rettore, i collegiali ricevono la Licenza del Collegio Superiore, attestato conclusivo del loro percorso all'interno del Collegio. Nel corso della cerimonia ampio spazio è riservato agli interventi degli Alumni, che raccontano la loro esperienza universitaria e lavorativa dopo la laurea.

Scopri il Collegio Superiore[modifica | modifica wikitesto]

Verso metà luglio, ogni anno, il Collegio organizza una giornata di orientamento dedicata ai ragazzi degli ultimi anni delle scuole superiori e al terzo anno universitario. Nel corso della giornata i ragazzi hanno l'occasione di incontrare il Direttore, i tutor e i collegiali, di conoscere meglio l'organizzazione del Collegio e avere informazioni sul concorso di ammissione.

Il Collegio incontra...[modifica | modifica wikitesto]

Ciclo di conferenze con personalità del mondo culturale, economico, finanziario, del volontariato. Il Collegio Incontra… è un ciclo nato per far incontrare gli studenti del Collegio Superiore e le personalità del mondo culturale, economico, finanziario, del volontariato. Gli incontri, dal carattere informale, sono aperti a tutta la cittadinanza.

Nel 2014 il Collegio incontra... ha ospitato Fabio Roversi Monaco, giurista; Stefano Zamagni, economista; Luciano Canfora, filologo classico e storico.

Associazione Alumni del Collegio Superiore[modifica | modifica wikitesto]

L'Associazione Alumni nasce per mantenere vivi i legami tra gli alumni del Collegio Superiore e per favorire la loro collaborazione nel tempo con l'istituzione e la comunità collegiale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]