Colle dell'Agnello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Colle dell'Agnello
Colle dell'Agnello.jpg
Il cippo di confine al Colle dell'Agnello
Stati Italia Italia
Francia Francia
Regione Piemonte Piemonte
Provenza-Alpi-Costa Azzurra Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Provincia Cuneo Cuneo
Alte Alpi
Località collegate Pontechianale
Molines-en-Queyras
Altitudine 2748 m s.l.m.
Coordinate 44°41′01.68″N 6°58′46.2″E / 44.6838°N 6.9795°E44.6838; 6.9795Coordinate: 44°41′01.68″N 6°58′46.2″E / 44.6838°N 6.9795°E44.6838; 6.9795
Infrastruttura Strada Provinciale 251 Italia.svg, asfaltata
Costruzione del collegamento 1973
Pendenza massima 15%
Lunghezza 25 km
Chiusura invernale novembre - maggio 
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Colle dell'Agnello

Il Colle dell'Agnello (Col Agnel in francese) è un valico alpino delle Alpi Cozie, a ovest del Monviso, che segna il confine tra Italia (comune di Pontechianale, Piemonte) e Francia (comune di Molines-en-Queyras, Queyras) posto a 2748 metri di altitudine[1], il terzo più alto d'Europa dopo il Colle dell'Iseran e il Passo dello Stelvio. Si apre tra il Monte Pan di Zucchero e la Punta dell'Alp.

Il Colle dell'Agnello ha visto il passaggio di diverse tappe del Giro d'Italia e dal Tour de France. È meta anche di campi estivi da parte di astrofili, offrendo uno dei cieli più bui e incontaminati accessibili con auto normali.

Ciclismo[modifica | modifica sorgente]

Gli ultimi tornanti del colle dal lato italiano

La salita al Colle dell'Agnello, classificabile come salita alpina lunga, dalla grande quota altimetrica raggiunta con pendenze medio-alte, è un percorso molto battuto dai cicloamatori più preparati[2].

In Valle Varaita la salita inizia a Casteldelfino, e dopo un tratto relativamente facile gli ultimi 10 km sono ad una pendenze del 10% di media con punte superiori al 14%. L'ambiente severo e desolato, sovrastato dal Monviso, ne fa una delle più affascinanti e dure strade alpine con una carreggiata che costeggia sovente tanto dirupi quanto roccia nuda. Meno duro il versante francese.

Dal valico si gode di un'ottima visuale sia sul versante settentrionale francese del parco del Queyras che sul lato occidentale del Monviso.

La Comunità montana Valle Varaita ha predisposto un sistema di cronometraggio sulla salita del Colle dell'Agnello, che si inserisce in un circuito di percorsi analoghi organizzati dagli stessi organizzatori della Rampignado. Il riferimento di partenza è a Chianale, alla base della rampa finale della salita, mentre il riferimento di arrivo è sul colle, al termine della salita. Chiunque, ritirando un'apposita smart card, può cronometrarsi sul percorso; i risultati sono poi pubblicati sul sito http://www.rampignado.com[3].

Giro[modifica | modifica sorgente]

La salita è stata scalata 3 volte al Giro d'Italia:

1994 - 20ª tappa: Cuneo - Les Deux Alpes vinta da Vladimir Poulnikov

2000 - 19ª tappa: Saluzzo - Briançon vinta da Paolo Lanfranchi

2007 - 12ª tappa: Scalenghe - Briançon vinta da Danilo Di Luca

Era prevista anche nel 1995 (19ª tappa - Mondovì - Briançon) dove sarebbe stata anche Cima Coppi, ma l'arrivo venne anticipato a Pontechianale a causa di una slavina proprio sulle rampe del colle. Nel 2000 e 2007 è stata anche Cima Coppi.

Tour[modifica | modifica sorgente]

È stata invece affrontata 2 volte durante il Tour de France:

2008 - 15ª tappa: Embrun - Prato Nevoso vinta da Simon Gerrans

2011 - 18ª tappa: Pinerolo - Galibier Serre-Chevalier vinta da Andy Schleck

Nel 1976, però, quando la salita era ancora sterrata venne inserita nel tracciato della tappa Sampeyre - Embrun / Les Orres del Tour de l'Avenir, vinta da Tommy Prim.

Escursionismo[modifica | modifica sorgente]

Il Rifugio Col Agnel sul versante francese.

Dal Colle dell'Agnello, o dalle immediate vicinanze, partono diversi itinerari escursionistici ed alpinistici. Tra le cime raggiungibili dal Colle vi sono:

Nelle vicinanze del Colle, sul versante francese, sorge il Rifugio Col Agnel (2580 m); sul versante italiano, si trova il Rifugio degli Alpini (2699 m), aperto a richiesta (è necessario rivolgersi all'ANA).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La quota indicata sulle carte italiane IGM è di 2748 m, mentre le carte francesi IGN indicano 2744 m.
  2. ^ Salita Colle dell'Agnello, salitomania.it.
  3. ^ rampignado.com - Chrono Test Point Colle dell'Agnello

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Passi e valichi della Francia

Agnello - Allos - Aravis - Aspin - Aubisque - Bonette - Cayolle - Champs - Colombière - Col de l'Échelle - Cormet de Roselend - Croix-de-Fer - Galibier - Glandon - Granon - Iseran - Izoard - Lautaret - Lombarda - Maddalena - Madeleine - Marie Blanque - Montets - Monginevro - Moncenisio - Moutière - Piccolo San Bernardo - Porta di Pailhères - Parpaillon - Portet-d'Aspet - Soulor - Tenda - Tourmalet - Télégraphe - Vars