Colle del Galibier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Col du Galibier
Galibier.jpg
Salita al Col du Galibier arrivando da nord
Stato Francia Francia
Regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra Provenza-Alpi-Costa Azzurra
Rodano-Alpi Rodano-Alpi
Provincia Alte Alpi
Savoia
Località collegate Col du Lautaret
Valloire
Altitudine 2.646 m s.l.m.
Coordinate 45°03′50.04″N 6°24′30.6″E / 45.0639°N 6.4085°E45.0639; 6.4085Coordinate: 45°03′50.04″N 6°24′30.6″E / 45.0639°N 6.4085°E45.0639; 6.4085
Infrastruttura Strada asfaltata
Pendenza massima 12,1%
Lunghezza 26,6 km
Chiusura invernale ottobre-giugno 
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Francia
Col du Galibier

Il Col du Galibier è un valico delle Alpi francesi che unisce la valle della Maurienne con la valle della Guisane congiungendo Saint-Michel-de-Maurienne con Briançon (partendo da Saint-Michel-de-Maurienne e scendendo verso sud si incontra in sequenza: il Col du Télégraphe, Valloire, il Col du Galibier, il Col du Lautaret ed infine Briançon). Separa le Alpi Cozie dalle Alpi del Delfinato ed è soggetto a chiusura invernale come molti altri passi alpini al di sopra di una certa quota altimetrica.

Storia[modifica | modifica sorgente]

I lavori per la costruzione della strada del Galibier iniziarono nel 1880 e terminarono, con l'apertura del tunnel sommitale, nel 1891[1].

Negli anni seguenti, la strada ha subito numerose modifiche, cosicché il tracciato è stato variato parecchie volte, avendo come risultato che la difficoltà del colle è apprezzabilmente cambiata a seconda dell'epoca. Prima del 1976, il tunnel era il solo punto di valico, ad un'altitudine di 2556 m.

A causa della sua vetustà, la galleria venne chiusa nel 1976. Un nuovo tracciato venne allora costruito, superando il colle vero e proprio ed aggiungendo su ciascun versante circa un chilometro di strada al 10% di pendenza. Dal 2002 il tunnel è stato nuovamente riaperto al traffico automobilistico, ma è vietato alle biciclette che devono passare dalla sommità.

Sul versante sud, al bordo della strada, c'è il monumento ad Henri Desgrange, grande campione ciclistico della fine del XIX secolo e promotore del Tour de France nel 1903.

Monumento dedicato a Henry Desgrange sul versante sud, a un km dalla cima

Il 19 giugno 2011 sulla salita, in prossimità di Les Granges du Galibier, a 2301 metri di altitudine, i francesi hanno inaugurato un monumento al ciclista italiano Marco Pantani nel luogo in cui, il 27 luglio 1998, il Pirata firmò una delle imprese che l'hanno consegnato alla storia dello sport mondiale, consentendogli in quell'anno di centrare l'impresa di vincere il Tour De France dopo aver conquistato il Giro d'Italia.

Ad ovest del colle si innalza la montagna del Grand Galibier.

Il colle è attraversato dalla Route des Grandes Alpes.

Il Tour de France[modifica | modifica sorgente]

Pannello indicatore dell'altitudine del colle con i « trofei» lasciati dai cicloamatori.

Con un'altezza di 2645 m, il colle di frequente è il punto più alto del Tour de France che lo ha scalato per la prima volta nel 1911, da allora il colle del Galibier è stato attraversato per 59 volte (al 2011), ciò ne fa il colle delle Alpi più interessato dalla gara, preceduto soltanto da qualche colle pirenaico; in testa c'è il Colle del Tourmalet con 77 passaggi (al 2011).

Il colle è classificato hors-catégorie.[2] Il Tour de France del 2011, per festeggiare il centenario del primo passaggio sul colle, ha inserito la salita al Galibier dai due versanti, in due tappe, e nella 18ª il traguardo era posto proprio sulla sommità, ai 2645 m. di quota, divenendo così l'arrivo più alto in tutta la storia del Tour[3] superando quello della 17ª tappa del Tour del 1986, al Colle del Granon (2413 m), che si trova anch'esso nella Valle della Guisane.

Elenco dei ciclisti passati per primi al colle nelle varie edizioni del Tour[4][modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Écomusée du pays de la Roudoule, La Route des Grandes Alpes, Édition de l’écomusée du pays de la Roudoule, Puget-Rostang ISSN: 1246-1938, p 15
  2. ^ Al Tour de France le salite vengono classificate in cinque categorie, a seconda della difficoltà: 4^, 3^, 2^, 1^ ed Hors Categorie. Ad ogni categoria vengono assegnati dei punteggi ai primi corridori che vi transitano, la somma di tali punteggi crea la classifica del Gran premio della montagna (maglia bianca a pois rossi).
  3. ^ Le tour 2011, étape par étape, 18e étape (sito dell'organizzazione del tour, in francese).
  4. ^ (FR) Le col du Galibier
  5. ^ Durante il Tour 2011 i corridori passarono sul Galibier durante la 18ª e 19ª tappa


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Passi e valichi della Francia

Agnello - Allos - Aravis - Aspin - Aubisque - Bonette - Cayolle - Champs - Colombière - Col de l'Échelle - Cormet de Roselend - Croix-de-Fer - Galibier - Glandon - Granon - Iseran - Izoard - Lautaret - Lombarda - Maddalena - Madeleine - Marie Blanque - Montets - Monginevro - Moncenisio - Moutière - Piccolo San Bernardo - Porta di Pailhères - Parpaillon - Portet-d'Aspet - Soulor - Tenda - Tourmalet - Télégraphe - Vars