Colectomia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Colectomia
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 45.8

Per colectomia in campo medico, si intende un intervento chirurgico mirato alla rimozione di tratti del colon.

Tipologia[modifica | modifica sorgente]

Può variare a seconda della lunghezza dei segmenti da rimuovere e quindi essere parziale o totale.

A seconda della localizzazione possiamo assistere alla forma emicolectomia sinistra e destra.

Utilità[modifica | modifica sorgente]

Viene utilizzata in caso di colite ulcerosa, poliposi adenomatosa, e alcuni tumori che interessano il colon.

Procedimento[modifica | modifica sorgente]

La terapia inizia alcuni giorni prima dell'intervento, alla persona viene somministrata una dieta speciale con poche scorie e per ridurre ogni infezione batterica vengono utilizzati degli antibiotici. L'operazione avviene in seguito ad anestesia generale, la resezione può includere una piccola parte di intestino tenue (ileo). Dopo tale resezione si anastomizza (ricongiunge) la restante parte di intestino tenue con ciò che è rimasto del colon. Si esegue cioè un'ileo-trasversostomia.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006. ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Douglas M. Anderson, A. Elliot Michelle, Mosby’s medical, nursing, & Allied Health Dictionary sesta edizione, New York, Piccin, 2004. ISBN 88-299-1716-8.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina