Coldstream Guards

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coldstream Guards (Guardie Coldstream)
Descrizione generale
Nazione Regno Unito Regno Unito
Tipo forza armata terrestre
Ruolo Primo battaglione - fanteria leggera
Settima compagnia - doveri pubblici
Dimensione Un battaglione
Una compagnia
Guarnigione/QG Quartier Generale – Londra
Primo battaglione – Aldershot
Settima compagnia – Londra
Soprannome The Lilywhites
Patrono San Giorgio
Motto Nulli Secundus (Secondo a nessuno)
Marcia Milanollo (veloce)
Figaro (lenta)
Battaglie/guerre Guerra civile inglese
Ribellione di Monmouth
Guerra di successione spagnola
Guerra di successione austriaca
Guerra dei sette anni
Guerra di indipendenza americana
Guerre napoleoniche
Guerra di Crimea
Seconda guerra boera
Prima guerra mondiale
Seconda guerra mondiale
Emergenza malesiana
Rivolta Mau Mau
Emergenza di Cipro
Guerra del Golfo
Bosnia
Guerra d'Iraq
Operation Herrick
Anniversari 23 aprile
Capo cerimoniale Elisabetta II d'Inghilterra
Colonnello del reggimento Generale Sir Hugh Michael Rose

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Il Reggimento di Guardie a Piedi Coldstream di Sua Maestà (Her Majesty's Coldstream Regiment of Foot Guards), conosciuto ufficialmente anche come Coldstream Guards, è un reggimento dell'esercito britannico, parte della Divisione Guardie (Guards Division).

È il più antico reggimento dell'esercito regolare britannico in servizio ancora attivo, fondato dal generale George Monck nella cittadina scozzese di Coldstream nel 1650. È uno dei due reggimenti della Household Division che può far risalire la sua origine al New Model Army (l'altro è il reggimento di cavalleria Blues and Royals).

Tradizioni e ruolo[modifica | modifica sorgente]

Un sistema semplice per distinguere questo reggimento tra tutte le guardie appiedate (Foot Guards) consiste nel controllare il raggruppamento dei bottoni sulla giacca rossa che in questo caso sono accoppiati due a due.

Il reggimento è classificato secondo in ordine di precedenza (nelle parate), dietro i granatieri (Granadier Guards). Il motivo di tale ordine è dovuto al fatto che nonostante le Guardie Coldstream sono il reggimento più vecchio (da cui il loro motto Nulli Secundus) dell'esercito britannico, i Granatieri della Guardia servono la corona da più tempo. Infatti, in alcuni antichi documenti parlamentari[1] ci si riferisce alle Coldstream come al secondo reggimento di fanteria, definizione che però non è stata mai utilizzata ed è così caduta in disuso. Per ribadire la loro non inferiorità rispetto al corpo dei granatieri, nonostante l'ordine di parata, quando i due corpi sfilano insieme agli altri quattro reggimenti dell'esercito britannico, questi si dispongono sulla stessa linea, le Coldstream all'estrema sinistra e i Granatieri all'estrema destra.

Il titolo formale del reggimento è Her Majesty's Coldstream Regiment of Foot Guards. Il loro soprannome è 'Lilywhites'. Una soldato ordinario è chiamato Guardia (Guardsman), titolo datogli dal re Giorgio V dopo la prima guerra mondiale. Ci si riferisce al reggimento sempre al singolare, mai al plurale, ma si antepone comunque l'articolo determinativo. Ci si riferisce ad un soldato come ad un Coldstreamer.

Attualmente il ruolo più in vista del primo battaglione e della settima compagnia è la partecipazione alla cerimonia dei compiti (ceremonial duties) a Londra e a Windsor come parte della Household Division. La settima compagnia funge da compagnia aggiuntiva a Londra e tra gli altri compiti provvede alla guardia durante la parata per il compleanno della regina, alla Cerimonia di apertura del Parlamento del Regno Unito, alla commemorazione per la fine della Prima Guerra Mondiale ed è coinvolta nel cambio della guardia.

Le compagnie che formano il reggimento sono tradizionalmente numerate. Il primo battaglione è composto dalla compagnia del quartier generale più le compagnie 1, 2, 3 e 4 (di supporto). La banda e lo staff dell'RQG costituisce la compagnia numero 15. La compagnia 7 è utilizzata per doveri pubblici e per mantenere le tradizioni del secondo battaglione. I nuovi ufficiali formano la compagnia numero 13. Infine le nuove reclute sono raggruppate nella compagnia numero 14.

Dal punto di vista delle operazioni militari, le Guardie Coldstream del primo battaglione (con base ad Aldershot) svolgono attualmente il ruolo di fanteria leggera. Con le riforme annunciate nel 2004 questo diverrà il loro ruolo fisso, condividendo i doveri pubblici con le Guardie Irlandesi.

Il Corpo delle Batterie, oltre al loro ruolo cerimoniale, svolgono il ruolo di plotone armato con mitragliatrici. Tutti i Guardsman che stanno svolgendo compiti pubblici indossano l'Home Service Dress, composto da una tunica rossa d'estate o da una giacca pesante in inverno e da un colbacco con una piuma rossa. La banda delle Guardie Coldstream suona durante il cambio della guardia, le visite di stato e altri eventi. Tutti i musicisti del corpo sono addestrati come infermieri, tuttavia negli ultimi anni si occupano anche di decontaminazione nucleare e biochimica.

Diversamente dagli altri quattro reggimenti di fanteria, i quali reclutano i propri soldati ognuno dalle corrispondenti nazioni di appartenenza, le Guardie Coldstream hanno una specifica zona di reclutamento che comprende tutte le contee attraversate dal reggimento di Monck durante la marcia tra Coldstream e Londra.

Colbacco[modifica | modifica sorgente]

Il colbacco, alto 18 pollici (45.7cm) e del peso di 1.5 libbre, è fabbricato con vera pelle d'orso bruno canadese. Questo cappello fu indossato per la prima volta dai soldati britannici nel 1815 a seguito della sconfitta delle guardie imperiali francesi di Napoleone nella battaglia di Waterloo. Infatti, i granatieri francesi che indossavano questo colbacco apparivano più alti intimidendo i loro avversari. Così, dopo la sconfitta dell'esercito napoleonico, il Regno Unito adottò tale cappello per celebrare la sua storica vittoria.

Per molti anni il Ministro della Difesa e l'esercito britannico hanno cercato un'alternativa alla pelle d'orso ma finora non è stato trovato nessun altro valido materiale.

Onori di guerra[modifica | modifica sorgente]

Un Colour Sergeant delle Coldstream Guards (destra) parla ad un Lance-Sergeant (sinistra).

Ci sono 117 onori di guerra:

  • Periodo ante-Prima guerra mondiale: Tangeri 1680, Namur 1695, Gibilterra 1704-05, Oudenarde, Malplaquet, Dettingen, Lincelles, Egitto, Talavera, Barrosa, Fuentes d'Onor, Salamanca, Nive, Peninsula, Waterloo, Alma, Inkerman, Sevastopol, Tel-el-Kebir, Egitto 1882, Suakin 1885, Modder River, Sud Africa 1899-1902
  • Prima Guerra Mondiale (5 battaglioni): Mons, ritirata da Mons, Marna 1914, Aisne 1914, Ypres 1914 '17, Langemarck 1914, Gheluvelt, Nonne Bosschen, Givenchy 1914, Neuve Chapelle, Aubers, Festubert 1915, Loos, Mount Sorrel, Somme 1916 '18, Flers-Courcelette, Morval, Pilckem, Menin Road, Poelcappelle, Passchendaele, Cambrai 1917 '18, St. Quentin, Bapaume 1918, Arras 1918, Lys, Hazebrouck, Albert 1918, Scarpe 1918, Drocourt-Quéant, Hindenburg Line, Havrincourt, Canal du Nord, Selle, Sambre, Francia e Fiandre 1914-18
  • Seconda Guerra Mondiale:
    • Fronte occidentale: Dyle, Difesa di Escaut, Dunkerque 1940, Cagny, Mont Pincon, Quarry Hill, Estry, Heppen, Nederrijn, Venraij, Meijel, Roer, Rhineland, Reichswald, Cleve, Goch, Moyland, Hochwald, Rhine, Lingen, Uelzen
    • Campagna del Nord Africa: Frontiera egiziana 1940, Sidi Barrani, Halfaya 1941, Tobruk 1941 '42, Msus, Knightsbridge, Difesa della linea di El Alamein, Medenine, Mareth, Longstop Hill 1942, Sbiba, Fattoria Steamroller, Tunis, Hammam Lif
    • Campagna d'Italia: Salerno, Battipaglia, Cappezano, Passaggio del Volturno, Monte Camino, Calabritto, Passaggio del Garigliano, Monte Ornito, Monte Piccolo, Conquista di Perugia, Arezzo, Avanzata a Firenze, Monte Domini, Crinale di Catarelto, Varco di Argenta.
  • Guerra del Golfo 1991

Alleanze[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ British History Online
  2. ^ Navy News, Ship of the Month May 1999.
    «Affiliations: City of Sunderland; Coldstream Guards; 30 Squadron RAF; The Worshipful Company of Farriers; Pangbourne College; Brymon Airways; Old Ocean Association».

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Informazioni originali prese dalla Encyclopædia Britannica del 1911

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra