Coincidenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per coincidenza (con, lat.; incidere, lat. : cadere insieme) si intende un fatto accidentale e casuale. Una coincidenza non è solo a congiunzione di un evento ad altri, ma deve avvenire in modo accidentale e inaspettato. Quando non avvengono le condizioni sovracitate l'evento è solo una singola entità.

In scienza è utilizzato in una maniera più letterale, per esempio quando due raggi di luce colpiscono una superficie nello stesso punto allo stesso tempo. In questo uso la nozione di coincidenza non implica che l'allineamento dei due eventi sia casuale o sorprendente.

Una coincidenza non prova una relazione causale o ne richiede una. In alcuni campi della matematica l'indice di coincidenza può essere usato per analizzare se due eventi sono collegati. Tale indice non definisce una relazione, ma descrive solo tale possibilità.

Da un punto di vista statistico le coincidenze sono inevitabili e spesso meno casuali di quanto possano apparire intuitivamente. Un esempio è il problema del compleanno in cui la probabilità che due individui abbiano la stessa data di nascita raggiunge il 50% in un gruppo di sole 23 persone.

In ambito ferroviario, la coincidenza è una corrispondenza fra treni a comporto non nullo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]