Codici di Madrid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Codice di Madrid è un codice creato da Leonardo da Vinci nell'anno 1503. È composto da 349 disegni e si trova nella Biblioteca Nazionale di Madrid.

Una pagina del codice di Madrid

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I codici sono attualmente conservati nella Biblioteca Nazionale di Madrid. Furono ritrovati nel 1966 e furono divisi in due parti: Madrid I, che raccoglie 192 fogli contenenti illustrazioni di meccanica, databili alla fine del XV secolo, e Madrid II, comprendente 157 fogli di disegni geometrici, databili all'inizio del XVI secolo[1].

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I codici di Leonardo da Vinci, Museoscienza.org. URL consultato il 7 aprile 2014.