Cobitis vettonica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cobitis vettonica
Mapa Cobitis vettonica.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Cypriniformes
Sottordine Cyprinoides
Famiglia Cobitidae
Sottofamiglia Cobitinae
Genere Cobitis
Specie C. vettonica
Nomenclatura binomiale
Cobitis vettonica
de Doadrio & Perdices, 1997

Cobitis vettonica è un piccolo pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cobitidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

È endemico della Penisola iberica centro occidentale, più esattamente del fiume Alagón, tributario del Tago.

Vive in torrenti con acque chiare e fresche, con fondo sassoso o sabbioso.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La sua caratteristica più evidente è la taglia minuscola dei barbigli, che sono a malapena visibili. Per il resto è molto simile a Cobitis paludica.

Le femmine possono raggiungere i 9 cm mentre i maschi non superano i 6.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Ignota

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è minacciata dall'inquinamento agricolo, dal prosciugamento dei torrenti e dall'introduzione di pesci predatori alieni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Crivelli, A.J. 2006, Cobitis vettonica in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Kottelat M., Freyhof J. Handbook of European Freshwater Fishes, Publications Kottelat, Cornol (CH), 2007

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]