Cnemidophorus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cnemidophorus
Cnemidophorus tigris multiscutatus.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrati
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Sauria
Famiglia Teiidae
Genere Cnemidophorus
Specie

vedi testo

Cnemidophorus è un genere di lucertole appartenenti alla famiglia Teiidae.

Partogenesi[modifica | modifica wikitesto]

In alcune di queste specie non vi sono maschi e si riproducono attraverso partenogenesi. Questo è ben noto in api e afidi, ma è molto raro in vertebrati. Occasionalmente, un accoppiamento tra una femmina di una specie e un maschio di un altro produce un partenogenesi, una femmina che è in grado di produrre uova che sono geneticamente identiche alle proprie cellule. Le lucertole che si schiudono da queste uova possono ancora produrre altre identiche. Specie partenogenetica derivante da una singola ibridazione sono i diploidi (ovvero, hanno due serie di cromosomi proprio come fanno le specie sessuate), ma a volte è possibile che nasca prole triploide (vale a dire, hanno tre serie di cromosomi , o il 50% in più rispetto alle equivalenti specie sessuate, (vedi poliploidia).

Specie[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili