Clyde Tolson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clyde Tolson

Clyde Anderson Tolson (Laredo, 22 maggio 190014 aprile 1975) è stato un funzionario statunitense, che ha ricoperto il ruolo di Direttore Associato del Federal Bureau of Investigation (FBI).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Tolson è nato a Laredo, nel Missouri, ed ha frequentato il Business College di Cedar Rapids, in Iowa. Nel 1927 ha conseguito la laurea in legge alla George Washington University. Nello stesso anno è stato assunto dall’FBI, dove è giunto dopo un precedente impiego presso il Dipartimento della Guerra. Ha inizialmente lavorato negli uffici operativi di Boston e Washington DC e nel 1930 è stato promosso Vicedirettore del Bureau.

Nel 1936, Tolson - unitamente al Direttore J. Edgar Hoover - ha tratto in arresto il rapinatore di banche Alvin Karpis; nello stesso anno, Tolson ha preso parte ad una sparatoria con il gangster di New York Brunette Harry, e, nel 1942, ha contribuito alla cattura di alcuni sabotatori nazisti a Long Island ed in Florida. Nel 1947 è stato nominato Direttore Associato dell'FBI, occupandosi di amministrazione e bilancio.

Nel 1964 fu colpito da un ictus che ne ha segnato la salute per il resto della sua vita. Nel 1965 il presidente Lyndon B. Johnson gli ha conferito una medaglia d'oro per i suoi apprezzati servizi nell’amministrazione federale, avendo contribuito a migliorare la competenza delle forze dell'ordine ed a guidare il Federal Bureau of Investigation ad un elevato grado di efficienza. Nel 1970, nonostante Tolson fosse ormai troppo anziano per il servizio attivo ed avesse superato l’età pensionabile, continuò comunque a lavorare nell’FBI per volere del Direttore, J. Edgar Hoover.

Il 2 maggio 1972, alla morte di Hoover, Tolson assunse la direzione ad interim dell'FBI e venne immediatamente sostituito, dopo un solo giorno, da L. Patrick Gray, nominato Direttore dal Presidente degli Stati Uniti Richard Nixon. Due settimane più tardi, Tolson ha lasciato l’FBI.

Controversia sull'orientamento sessuale[modifica | modifica sorgente]

Secondo una tesi fatta propria dal film “J. Edgar”, diretto da Clint Eastwood, Clyde Tolson e J. Edgar Hoover avrebbero avuto una relazione sentimentale che, tuttavia, non ha trovato univoche conferme. Alla morte di Hoover, Tolson ne ha ereditato i beni e la casa, dove si trasferì e vi trascorse i suoi ultimi anni di vita.

Riferimenti nel cinema[modifica | modifica sorgente]

Riferimenti alla televisione[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 28276147