Club Atlético San Cristóbal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Atlético San Cristóbal
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Arancione.png arancione
Dati societari
Città San Cristóbal
Paese Venezuela
Confederazione CONMEBOL
Federazione Flag of Venezuela.svg FVF
Fondazione 1980
Scioglimento 1986
Stadio Estadio Polideportivo de Pueblo Nuevo
(42.000 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 1
Si invita a seguire il modello di voce

Il Club Atlético San Cristóbal è stata una società calcistica venezuelana di San Cristóbal, fondata nel 1980 e scioltasi nel 1986.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club fu fondato nel 1980, e nel 1981 vinse il campionato di seconda divisione, ottenendo la promozione in massima serie guidato dall'uruguaiano Esteban Beracochea.[1] Alla sua stagione d'esordio in Primera División vinse il titolo, con Walter Roque in panchina.[2] Giocò altri tre campionati nel livello più alto del calcio venezuelano, nonché la Coppa Libertadores 1983, durante la quale superò il primo turno e venne eliminato nella seconda fase: incluso nel gruppo 2, finì all'ultimo posto dietro Peñarol e Nacional Montevideo. Nel 1985 disputò il suo ultimo torneo nazionale: nel 1986 si fuse con il Deportivo Táchira per difficoltà economiche, formando l'Unión Atlético Táchira.[3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1981
1982

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Segunda División, AHEFV. URL consultato il 24 agosto 2012.
  2. ^ (ES) 1982: Atlético San Cristóbal, www.futboldevenezuela.com.ve. URL consultato il 24 agosto 2012.
  3. ^ (ES) Historia - Los cambios de nombres, deportivotachira.com. URL consultato il 24 agosto 2012.
calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio