Clones

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clones
località
(GA) Cluain Eois
Clones – Veduta
Dati amministrativi
Stato Irlanda Irlanda
Provincia Flag of Ulster.svg Ulster
Contea Monaghancocologo.png Monaghan
Territorio
Coordinate 54°10′46.6″N 7°13′49.94″W / 54.179611°N 7.230538°W54.179611; -7.230538 (Clones)Coordinate: 54°10′46.6″N 7°13′49.94″W / 54.179611°N 7.230538°W54.179611; -7.230538 (Clones)
Altitudine 71 m s.l.m.
Superficie 4,59[1] km²
Abitanti 1 761[2] (2011)
Densità 383,66 ab./km²
Altre informazioni
Lingue inglese, irlandese
Fuso orario UTC+0
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Irlanda
Clones
Sito istituzionale

Clones (in irlandese Cluain Eois [3]) è una piccola cittadina collocata nella parte occidentale della contea di Monaghan, nella Repubblica di Irlanda. L'area fa parte della Border Region, dal momento che è una delle zone economicamente sotto la media dell'intera isola irlandese. La città ha subito un certo disagio, in senso economico, dalla divisione politica delle due irlande, e proprio a causa della sua posizione di confine con la contea di Fermanagh, è stata privata di cospicui orizzonti economici con l'Hinterland irlandese, che sono invece rimasti nelle mani delle contee collocate sull'altra sponda del confine stesso. Stando al censimento del 2011, la popolazione consta di 1761 abitanti (area rurale inclusa). Il nome della città in Irlandese significa "prateria di Eos". Tuttavia, secondo le dicerie locali, il nome antico potrebbe essere stato Cluan Innis (l'isola della ritirata); questo potrebbe essere dovuto al fatto che, in passato, Clones fosse circondata dall'acqua.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Clones, fondato nel VI secolo da uno dei primi santi irlandesi, Tigernach, fu in origine un centro monastico fino alla dissoluzione dei monasteri stessi per mano di Enrico VIII. La prima abbazia, costruita su richiesta di Tigernach, fu intitolate ai ss. Santi Pietro e Paolo. Lo stesso Tigernach avrebbe lasciato la città per Clogher, centro di cui fu nominato arcivescovo, per poi fare ritorno definitivamente a Clones, dove morì di peste nel 550. L'abbazia fu distrutta nel 836 e nel 1095. Nel 1207 Hugh de Lacy, capostipite di una nobile famiglia normanna, rase al suolo la città che sarebbe stata ricostruita cinque anni dopo dagli inglesi che, oltetutto, vi eressero un castello.

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

La città era un sede di importante crocevia ferroviario nei secoli XIX e XX fin quando la stessa ferrovia venne chiusa in seguito alla divisione delle due irlande.

Sport[modifica | modifica sorgente]

Clones è famosa per essere la sede di uno dei più importanti impianti sportivi per sport gaelici, lo stadio "St. Tiernach's Park", dove vengono disputate partite di calcio gaelico e dove si tengono, come da tradizione, le finale della provincia dell'Ulster.

Persone legate a Clones[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  2. ^ Censimento 2011: volume 1, tabella 7. (in inglese)
  3. ^ Placenames Database of Ireland. (in inglese)

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Irlanda Portale Irlanda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Irlanda