Clock Tower II: The Struggle Within

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clock Tower II: The Struggle Within
Clock Tower 2 screenshot.png
Uno screenshot del gioco
Sviluppo Human Entertainment
Pubblicazione Human Entertainment, Agetec Inc.
Serie Clock Tower
Data di pubblicazione 12 marzo 1998
Genere Avventura grafica
Tema Survival horror
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma PlayStation
Periferiche di input Gamepad
Preceduto da Clock Tower
Seguito da Clock Tower 3

Clock Tower II: The Struggle Within è un videogioco survival horror per PlayStation, anche se il titolo rende l'idea che possa essere il seguito di Clock Tower, esso è uno Spin-off della serie, poiché non ha nulla a che vedere con i due capitoli precedenti. Il gioco è stato rilasciato il 12 marzo del 1998 in Giappone mentre in Europa il 31 ottobre del 1999.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Nella Sequenza iniziale animata vengono mostrati due persone che stanno scavando in un cimitero, uno di loro due scavando scopre una bambina che, se non fosse stato per loro, sarebbe morta soffocata, la neonata viene presa e più tardi verrà chiamata Alyssa. Diciassette anni dopo, Alyssa è una studentessa che ha continue visioni oscure su della gente brutalmente assassinata, tutto questo è incominciato da quando suo padre le donò un amuleto, col tempo, Alyssa scoprirà che quelle visioni sono vere e che, lei stessa, possiede una personalità malvagia maschile chiamata Mr.Bates, ma se utilizza l'amuleto che è stato donato ad Alyssa, Mr.Bates sparirà e farà ritornare la ragazza alla sua originale personalità. Alyssa viene rilasciata da un ospedale psichiatrico, e viene accolta dalla famiglia Tate, famiglia di un amico appartenente ai suoi genitori una volta arrivata alla sua nuova casa, Alyssa scoprirà l'oscuro segreto della "Maledizione dei Maxwell" e, per salvarsi, dovrà fare affidamento alla propria personalità oscura, Mr.Bates.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Alyssa Hale (御堂島 優 Midōshima Yū)

Alyssa è il personaggio principale del gioco, è una ragazza di diciassette anni affetta dal disturbo della personalità multipla, all'inizio del gioco si troverà in casa Tate per trascorrere il fine settimana. In realtà, Alyssa è il bambino che nel filmato introduttivo del gioco, Allen Hale porta via dal cimitero, in modo da causare la rovina di George Maxwell, il padre biologico di Alyssa. Il vero nome di Alyssa è Lynn Maxwell. Suo padre adottivo, era il direttore di un ospedale e per questo non ha passato molto tempo con sua figlia, questo ha reso Alyssa una ragazza molto calma, timida e chiusa. Quando era bambina, Allen Hale gli donò un amuleto, che possiede una forza mistica in grado di tenere a bada e distruggere Mr.Bates. Alyssa possiede anche un potere particolare, ovvero l'intuito spirituale.

  • Bates (翔 Shō)

Bates è la personalità malvagia di Alyssa. I Maxwell, temendo che, essendo colpiti dalla maledizione, i loro figli sarebbero potuti diventare dei mostri (come Bobby e Dan dei giochi precedenti) sotterrarono Alyssa in un cimitero, come è stato fatto nelle generazioni passate. Bates è malvagio, non gli importa di nessuno, l'unica persona che gli sta a cuore è Alyssa, ma probabilmente lo fa solo per difesa personale, non si sa nulla di come sia nato. Ha ucciso dei ragazzi che infastidivano Alyssa, questo l'ha portata a essere rinchiusa in un ospedale psichiatrico, durante il gioco, Alyssa sarà posseduta da Bates con il quale il giocatore avrà la possibilità di utilizzare delle armi, ma se indosserà l'amuleto di Alyssa, scomparirà per un certo periodo. Il suo nome è identico a quello di Norman Bates in Psycho di Alfred Hitchcock

  • Allen Hale (御堂島 崇 Midōshima Takashi)
  • Philip Tate (鷹野 初 Takano Hajime)
  • Kathryn Tate (鷹野 弥生 Takano Yayoi)
  • Stephanie Tate (鷹野 千夏 Takano Chinatsu)
  • Ashley Tate (鷹野 秋代 Takano Akiyo)
  • Michael Tate (鷹野 雅春 Takano Masaharu)
  • Alex Corey (礎 等 Ishizue Hitoshi)
  • Doug Bowman (剛元 亘 Gōmoto Wataru)
  • Henry Kaplan (宇路 達士 Uro Tatsushi)
  • Jessica Cook (岸 温美 Kishi Atsumi)
  • Shannon Lewis (藤香 Fujika)
  • George Maxwell (才堂 不志人 Saidō Fushito)

Finali[modifica | modifica sorgente]

Il gioco possiede 13 finali elencati con le lettere maiuscole dell'alfabeto, essi vanno da A fino a M.