Clemenza d'Ungheria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Clemenza d'Ungheria
Clemenza d'Ungheria
Clemenza d'Ungheria.
Regina consorte di Francia e di Navarra
In carica 19 agosto 1315 – 5 giugno 1316
Incoronazione 24 agosto 1315
Predecessore Margherita di Borgogna
Successore Giovanna II di Borgogna
Altri titoli Principessa Reale di Ungheria
Nascita Napoli, 8 febbraio 1293
Morte Parigi, 12 ottobre 1328
Sepoltura Basilica di Saint-Denis, Francia.
Casa reale Angiò
Padre Carlo Martello d'Angiò
Madre Gertrude di Hohenberg
Consorte Luigi X di Francia
Figli Giovanni (futuro Giovanni I)

Clemenza d'Ungheria, oppure Clemenza d'Angiò (in francese Clémence de Hongrie, in inglese Clémence d'Anjou, in spagnolo Clemencia de Hungría e in ungherese Magyarországi Klemencia; Napoli, 8 febbraio 1293Parigi, 12 ottobre 1328), regina consorte di Francia e regina consorte di Navarra per circa un anno (1315-1316).

Origine[modifica | modifica sorgente]

Figlia del re titolare d'Ungheria, Carlo Martello d'Angiò e di Clemenza d'Asburgo, figlia a sua volta dell'imperatore Rodolfo I del Sacro Romano Impero e di Gertrude di Hohenberg. Fu la sorella di Carlo I, capostipite della dinastia d'Angiò sul trono ungherese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Rimase orfana all'età di circa due anni, dopo le morti successive del padre, avvenuta a Napoli nel 1295 e, sempre a Napoli, della madre, morta di dolore per la perdita del marito.

Per la politica angioina di avere buoni rapporti col regno francese, nel 1315 fu concordato il matrimonio dell'orfana Clemenza col re di Francia e di Navarra, Luigi X l'Attaccabrighe, il quale al momento era sposato con Margherita di Borgogna, rinchiusa nelle carceri della fortezza di Château-Gaillard, Eure.

Margherita morì, in carcere, il 15 agosto del 1315, molto probabilmente strangolata, e Luigi X poté così sposare il 19 agosto, Clemenza, che il 24 agosto sempre del 1315, venne incoronata regina nella cattedrale di Reims.

Il 5 giugno del 1316, Clemenza rimase vedova e si creò un problema di successione, perché essendo lei incinta di circa quattro mesi, si aveva la possibilità di scegliere tre strade: o attendere la nascita del bambino o proclamare regina la figliastra di Clemenza Giovanna, o proclamare re il fratello di Luigi, Filippo il Lungo.

Fu deciso di attendere la nascita dell'eventuale erede al trono, mentre Filippo il Lungo avrebbe tenuto la reggenza del regno.

Il 15 novembre Clemenza diede alla luce un maschio, proclamato immediatamente re col nome di Giovanni I, detto il Postumo, sotto la reggenza dello zio, Filippo.

Giovanni però, dopo cinque giorni di vita, morì (20 novembre 1316) e si ripresentò il dilemma Giovanna o Filippo sul trono di Francia e di Navarra.

Il 9 gennaio 1317, il reggente, Filippo, conte di Poitiers, fu incoronato re con i nomi di Filippo V di Francia e Filippo II di Navarra.

I motivi per cui Giovanna fu esclusa dal trono furono due:

  • la condanna di sua madre Margherita di Borgogna, riconosciuta colpevole di adulterio fin dal 1311 con il cavaliere normanno Philippe d'Aunaye, e quindi, essendo lei nata nel 1312, insinuando dubbi sulla legittima paternità.
  • una vecchia legge, la legge salica, mai utilizzata, sul diritto alla successione al trono per le discendenze femminili.

Nel 1317, Clemenza si trasferì ad Avignone e poi nel 1318, si trasferì nel convento dei domenicani di Aix-en-Provence, nella contea di Provenza, feudo angioino.

Ritornata a Parigi, morì il 12 ottobre del 1328 e tre giorni dopo fu sepolta nel convento dei domenicani, detto dei giacobini.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Clemenza diede a Luigi un solo figlio:

  • Giovanni I, detto il Postumo (15 novembre 1316 - 20 novembre 1316)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Hilda Johnstone, Francia: gli ultimi Capetingi, in Storia del mondo medievale, vol. VI, 1999, pp. 569-607
  • A. Coville, Francia. La guerra dei cent'anni (fino al 1380), in Storia del mondo medievale, vol. VI, 1999, pp. 608-641.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Regina consorte di Francia e di Navarra Successore
Margherita di Borgogna 19 agosto 1315 – 5 giugno 1316 Giovanna II di Borgogna