Claudio Mezzadri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudio Mezzadri
Dati biografici
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 182 cm
Peso 73 kg
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 1
Miglior ranking 26° (2 novembre 1987)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open 2T
Francia Roland Garros 1T
Regno Unito Wimbledon 2T
Stati Uniti US Open 2T
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 4
Miglior ranking 23° (22 febbraio 1988)
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros 3T
Regno Unito Wimbledon -
Stati Uniti US Open 4T
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
Statistiche aggiornate all'11 aprile 2010

Claudio Mezzadri (Locarno, 10 giugno 1965) è un ex tennista svizzero.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

È diventato professionista nel 1983 e, come singolarista, ha vinto il suo unico titolo ATP a Ginevra quattro anni più tardi. Più fruttuosa è stata la sua carriera in doppio, grazie alla quale può vantare uno svariato numero di finali e quattro titoli di circuito (i Masters di Parigi, gli allora Internazionali di San Marino, gli ATP di Bari e di Nancy).

Fra il 1987 ed il 1991, Mezzadri è stato convocato nove volte per difendere i colori della Svizzera in Coppa Davis, riportando un totale di 11 vittorie e 4 sconfitte in incontri di singolare e di 3 vittorie e 2 sconfitte in incontri di doppio.

È attualmente commentatore di tennis su RSI LA2 e Sky Italia.

Titoli[modifica | modifica sorgente]

Singolo (1)[modifica | modifica sorgente]

Numero Data Torneo Superficie Avversario Punteggio
1. 14 settembre 1987 Ginevra Terra battuta Rep. Ceca Tomáš Šmíd 6–4, 7–5

Doppio (4)[modifica | modifica sorgente]

Numero Data Torneo Superficie Compagno Avversari Punteggio
1. 23 marzo 1987 Nancy Sintetico India Ramesh Krishnan Canada Grant Connell
Stati Uniti Larry Scott
6–4, 6–4
2. 2 novembre 1987 Parigi Sintetico Svizzera Jakob Hlasek Stati Uniti Scott Davis
Stati Uniti David Pate
7–6, 6–2
3. 19 giugno 1989 Bari Terra battuta Italia Simone Colombo Spagna Sergio Casal
Spagna Javier Sánchez
0–6, 6–3, 6–3
4. 21 agosto 1989 San Marino Terra battuta Italia Simone Colombo Argentina Pablo Albano
Argentina Gustavo Luza
6–4, 6–1

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]