Claudine Emonet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudine Emonet
Nazionalità Francia Francia
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Discesa libera
Ritirata 1997
 

Claudine Emonet (Sallanches, 13 febbraio 1962) è un'ex sciatrice alpina francese.

È sorella di Patricia, a sua volta sciatrice alpina di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sciatrice che in attività si dedicò principalmente alle discesa libera, Claudine Emonet ottenne i suoi primi risultati di rilievo in Coppa Europa dove giunse terza nel 1980 nella classifica di specialità[senza fonte].

Ottenne il primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 13 gennaio 1982 sulle nevi di Grindelwald in Svizzera giungendo nona in discesa. Nel dicembre dello stesso anno a San Sicario in Italia conquistò il primo podio, piazzandosi seconda nella discesa vinta dalla compagna di squadra Caroline Attia. Il secondo e ultimo podio lo ottenne il 19 gennaio 1985 sul tracciato di casa di Megève concludendo terza alle spalle della fuoriclasse elvetica Michela Figini e della connazionale Catherine Quittet.

Partecipò ai XV Giochi olimpici invernali di Calgary 1988, classificandosi 17ª nella discesa libera e 22ª nel supergigante e non completando la combinata, e ai Mondiali di Vail 1989, terminando decima in discesa. Abbandonò l'attività agonistica il 27 gennaio 1990 con un 15º posto nella libera di Santa Caterina di Valfurva in Italia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 30ª nel 1983
  • 2 podi (entrambi in discesa libera):
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 13 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]