Claudine Emonet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Claudine Emonet
Dati biografici
Nazionalità Francia Francia
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera
Ritirata 1997
 

Claudine Emonet (Sallanches, 13 febbraio 1962) è un'ex sciatrice alpina francese.

È sorella di Patricia, a sua volta sciatrice alpina di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sciatrice che in attività si dedicò principalmente alle discesa libera, Claudine Emonet ottenne i suoi primi risultati di rilievo in Coppa Europa dove giunse terza nel 1980 nella classifica di specialità[senza fonte].

Ottenne il primo risultato di rilievo in Coppa del Mondo il 13 gennaio 1982 sulle nevi di Grindelwald in Svizzera giungendo nona in discesa. Nel dicembre dello stesso anno a San Sicario in Italia conquistò il primo podio, piazzandosi seconda nella discesa vinta dalla compagna di squadra Caroline Attia. Il secondo e ultimo podio lo ottenne il 19 gennaio 1985 sul tracciato di casa di Megève concludendo terza alle spalle della fuoriclasse elvetica Michela Figini e della connazionale Catherine Quittet.

Partecipò ai XV Giochi olimpici invernali di Calgary 1988, classificandosi 17ª nella discesa libera e 22ª nel supergigante e non completando la combinata, e ai Mondiali di Vail 1989, terminando decima in discesa. Abbandonò l'attività agonistica il 27 gennaio 1990 con un 15º posto nella libera di Santa Caterina di Valfurva in Italia.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 30ª nel 1983
  • 2 podi (entrambi in discesa libera):
    • 1 secondo posto
    • 1 terzo posto

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 13 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]