Classificazione APG III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La classificazione APG III (Angiosperm Phylogeny Group III) è la terza versione di classificazione scientifica delle piante angiosperme, basata in gran parte sulla filogenetica molecolare, pubblicata nel 2009 dall'Angiosperm Phylogeny Group.[1][2][3]

Nell'ottobre 2009, i membri della Linnean Society proposero una classificazione filogenetica di tutte le piante terrestri, compatibile con la classificazione APG III.[4] Ciò è stato necessario perché botanici e ficologi spesso non erano d'accordo a quale categoria tassonomica assegnare i gruppi.

Il sistema APG III comprende tutti i 45 ordini del precedente sistema, più 14 nuovi ordini. L'ordine Ceratophyllales era erroneamente segnato come nuovo ordine, ma era stato individuato in entrambi i precedenti sistemi APG. I nuovi ordini individuati sono:

Amborellales, Nymphaeales, Chloranthales, Petrosaviales, Trochodendrales, Buxales, Vitales, Zygophyllales, Picramniales, Huerteales, Berberidopsidales, Escalloniales, Bruniales, e Paracryphiales.

La designazione di famiglie tra parentesi è stata abbandonata nell'APG III, perché tale previsione nel precedente sistema non era stata ben accettata.

L'APG III individua 415 famiglie, 42 in meno rispetto al precedente sistema. Quarantaquattro delle 55 famiglie tra parentesi sono state abolite e 18 altre famiglie sono state eliminate.

Le famiglie soppresse sono:

Illiciaceae, Alliaceae, Agapanthaceae, Agavaceae, Aphyllanthaceae, Hesperocallidaceae, Hyacinthaceae, Laxmanniaceae, Ruscaceae, Themidaceae, Asphodelaceae, Hemerocallidaceae, Kingdoniaceae, Fumariaceae, Pteridophyllaceae, Didymelaceae, Tetracentraceae, Pterostemonaceae, Hypseocharitaceae, Francoaceae, Memecylaceae, Lepuropetalaceae, Rhoipteleaceae, Medusagynaceae, Quiinaceae, Malesherbiaceae, Turneraceae, Bretschneideraceae, Diegodendraceae, Cochlospermaceae, Peganaceae, Tetradiclidaceae, Nyssaceae, Ternstroemiaceae, Pellicieraceae, Aucubaceae, Donatiaceae, Lobeliaceae, Desfontainiaceae, Diervillaceae, Dipsacaceae, Linnaeaceae, Morinaceae e Valerianaceae.

Le altre famiglie dismesse sono:

Limnocharitaceae, Luzuriagaceae, Sparganiaceae, Ledocarpaceae, Heteropyxidaceae, Psiloxylaceae, Oliniaceae, Rhynchocalycaceae, Parnassiaceae, Maesaceae, Myrsinaceae, Theophrastaceae, Eremosynaceae, Polyosmaceae, Tribelaceae, Aralidiaceae, Mackinlayaceae e Melanophyllaceae.

Nell'APG III sono state accettate 20 famiglie che non erano incluse nelle versioni precedenti e poche altre sono state collocate in una posizione diversa.

Le nuove famiglie incluse sono:

Petermanniaceae, Schoepfiaceae, Limeaceae, Lophiocarpaceae, Montiaceae, Talinaceae, Anacampserotaceae, Centroplacaceae, Calophyllaceae, Guamatelaceae, Gerrardinaceae, Dipentodontaceae, Capparidaceae, Cleomaceae, Cytinaceae, Mitrastemonaceae, Metteniusaceae, Linderniaceae, Thomandersiaceae, e Quintiniaceae.

Il numero di famiglie non collocate in alcun ordine è stato ridotto da 39 a 10.

Apodanthaceae e Cynomoriaceae sono state collocate tra le angiosperme, incertae sedis, che significa in nessuno dei gruppi individuati nelle angiosperme. Otto altre famiglie sono state collocate incertae sedis in vari super ordini. Le famiglie non collocate sono:

Apodanthaceae, Cynomoriaceae, Dasypogonaceae, Sabiaceae, Dilleniaceae, Icacinaceae, Metteniusaceae, Oncothecaceae, Vahliaceae e Boraginaceae.

Tre generi (Gumillea, Nicobariodendron e Petenaea) sono stati collocati incertae sedis. Gumillea non è stata collocato. Nicobariodendron e Petenaea sono stati nuovamente aggiunti alla lista. Quest'ultimo è stato poi collocato nella sua famiglia Petenaeaceae nell'ordine Huerteales[5][6]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Legenda:

*= nuovo posto della famiglia;

= nuovo ordine trovato;

§ = nuova circoscrizione della famiglia descritta nel testo;

$ = famiglie che rappresentano la più ampia circoscrizione di opzioni nell'APG II;

$$ = famiglie che erano in parentesi quadre nell'APG II.

Angiospermae[modifica | modifica wikitesto]

Magnoliidae[modifica | modifica wikitesto]

Monocotiledoni[modifica | modifica wikitesto]

Commelinidae[modifica | modifica wikitesto]

Probabili affini alle eudicotiledoni[modifica | modifica wikitesto]

Eudicotiledoni[modifica | modifica wikitesto]

Eucotiledoni basali[modifica | modifica wikitesto]

Rosidi[modifica | modifica wikitesto]

Eurosidi I[modifica | modifica wikitesto]

Eurosidi II[modifica | modifica wikitesto]

Asteridi[modifica | modifica wikitesto]

Euasteridi I[modifica | modifica wikitesto]

Euasteridi II[modifica | modifica wikitesto]

Taxa di posizione incerta[modifica | modifica wikitesto]

Filogenetica[modifica | modifica wikitesto]

Il sistema APG III si basa su un albero filogenetico delle angiosperme, che include tutti i 59 ordini e 4 famiglie incertae sedis. La posizione sistematica di altre 6 famiglie non collocate è così incerta, che esse non sono state incluse nell'albero, ma sono elencate nella tavola di classificazione dettagliata.

L'albero filogenetico è riportato di seguito:

Angiosperme 

Amborellales


Nymphaeales


Austrobaileyales


Mesangiosperme 

Chloranthales


Magnoliidi 

Canellales


Piperales



Magnoliales


Laurales





Monocotiledoni 

Acorales


Alismatales


Petrosaviales


Dioscoreales


Pandanales



Liliales


Asparagales


Commelinidi 

Dasypogonaceae


Arecales


Poales


Commelinales


Zingiberales










Ceratophyllales


Eudicotiledoni 

Ranunculales


Sabiaceae


Proteales


Trochodendrales


Buxales


Eudicotiledoni basali 

Gunnerales


Dilleniaceae


Saxifragales


Rosidi 

Vitales


Eurosidi 
Fabidi 

Zygophyllales


Celastrales


Oxalidales


Malpighiales




Fabales


Rosales


Fagales


Cucurbitales







Malvidi 

Geraniales


Myrtales



Crossosomatales


Picramniales


Sapindales


Huerteales


Brassicales


Malvales











Berberidopsidales


Santalales


Caryophyllales


Asteridi 

Cornales


Ericales


Euasteridi 
Lamiidi 

Garryales


Boraginaceae


Gentianales


Solanales


Lamiales





Campanulidi*



















Campanulidi (continua)[modifica | modifica wikitesto]

*campanulidi 

Aquifoliales


Asterales


Escalloniales


Bruniales


Apiales


Paracryphiales


Dipsacales








Sottofamiglie che sostituiscono le famiglie dismesse[modifica | modifica wikitesto]

Un certo numero di sottofamiglie è stato proposto come sostitutivo di alcune famiglie, che erano contrassegnate con parentesi o erano opzionali nel sistema APG II e nel sistema APG III sono state soppresse.[7] Esse sono riportate nella tabella seguente:

Sottofamiglie che sostituiscono le famiglie con parentesi in APG II
Famiglia in APG II tra parentesi Famiglia in APG III: sottofamiglia
Agapanthaceae Amaryllidaceae: Agapanthoideae
Agavaceae Asparagaceae: Agavoideae
Alliaceae Amaryllidaceae: Allioideae
Amaryllidaceae Amaryllidaceae: Amaryllidoideae
Aphyllanthaceae Asparagaceae: Aphyllanthoideae
Asparagaceae Asparagaceae: Asparagoideae
Asphodelaceae Xanthorrhoeaceae: Asphodeloideae
Hemerocallidaceae Xanthorrhoeaceae: Hemerocallidoideae
Hesperocallidaceae Asparagaceae: Agavoideae
Hyacinthaceae Asparagaceae: Scilloideae
Laxmanniaceae Asparagaceae: Lomandroideae
Ruscaceae Asparagaceae: Nolinoideae
Themidaceae Asparagaceae: Brodiaeoideae
Xanthorrhoeaceae Xanthorrhoeaceae: Xanthorrhoeoideae

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 18 aprile 2011.
  2. ^ As easy as APG III - Scientists revise the system of classifying flowering plants, The Linnean Society of London, 8 ottobre 2009. URL consultato il 18 aprile 2011.
  3. ^ APG III tidies up plant family tree, Horticulture Week, 8 ottobre 2009. URL consultato il 18 aprile 2011.
  4. ^ Mark W. Chase e James L. Reveal, A phylogenetic classification of the land plants to accompany APG III in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 122–127, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.01002.x.
  5. ^ Christenhusz, M. J. M., M. F. Fay, J. J. Clarkson, P. Gasson, J. Morales Can, J. B. Jimenez Barrios & M. W. Chase (2010). Petenaeaceae, a new angiosperm family in Huerteales with a distant relationship to Gerrardina(Gerrardinaceae), Botanical Journal of the Linnean Society164: 16-25. http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1111/j.1095-8339.2010.01074.x/abstract
  6. ^ Christenhusz, M. J. M., M. W. Chase, & M.F.Fay (2011). Preface to "Linear sequence, classification, synonymy, and bibliography of vascular plants: Lycophytes, ferns, gymnosperms and angiosperms", Phytotaxa19: 4–6. http://www.mapress.com/phytotaxa/content/2011/f/pt00019p006.pdf
  7. ^ M.W. Chase, J.L. Reveal e M.F. Fay, A subfamilial classification for the expanded asparagalean families Amaryllidaceae, Asparagaceae and Xanthorrhoeaceae in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 132–136, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00999.x.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica