Classi S e T (cacciatorpediniere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classi S e T
Un'unità della classe, probabilmente la Terpsichore, nel 1945
Un'unità della classe, probabilmente la Terpsichore, nel 1945
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Norway, state.svg
Tipo Cacciatorpediniere
Numero unità 16
Utilizzatore principale Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Altri utilizzatori Flag of the Netherlands.svg Koninklijke Marine
Flag of Norway, state.svg Kongelige Norske Sjøforsvaret
Varata 1942-1943
Caratteristiche generali
Lunghezza 110,57 m
Larghezza 10,87 m
Pescaggio 4,32 m
Propulsione Due turbine Parsons con riduttori
2 caldaie Admiralty a tre cilindri
2 Assi
40.000 Shp
Velocità 36,75 nodi  (68,06 km/h)
Equipaggio 180-225
Armamento
Armamento
  • 4 cannoni da 120 mm singoli
  • 2 cannoni da 40 mm antiaerei Bofors in un'installazione binata
  • 8 tubi lanciasiluri da 533 mm in due impianti quadrupli

La classe S su uboat.net
La classe T su uboat.net

voci di classi di cacciatorpediniere presenti su Wikipedia

Le classi S e T sono state due gruppi di otto cacciatorpediniere della Royal Navy britannica varate tra il 1942 e il 1943. Vennero costruite come due flottiglie, note anche come Quinta e Sesta Flottiglia di Emergenza rispettivamente. Servirono negli ultimi anni della seconda guerra mondiale come cacciatorpediniere di flotta e di scorta a convogli.

Progetto[modifica | modifica sorgente]

Nelle unità della classe S venne introdotto il nuovo cannone da 120 mm su affusto Mark XXII con pivot centrale (CP). Le nuove torrette erano disegnate con lo scudo frontale fortemente inclinato, per permettere un'elevazione maggiore per il tiro antiaereo (fino a 55 gradi), in marcato contrasto con lo scudo quasi verticale dei precedenti affusti Mark XVIII. Queste nuove torrette contribuirono anche a distinguere le unità dalla classe S in poi dalle flottiglie precedenti. La Savage fu l'unica eccezione, venendo armata con quattro cannoni da 113 mm disposti in una torretta binata a prua e due singole a poppa. Tutte le unità vennero equipaggiate con il Fuze Keeping Clock, un calcolatore per il controllo del fuoco antiaereo.

Le installazioni quadruple su affusti Mark VII dei cannoni antiaerei "Pom Pom" vennero rimpazzate da installazioni binate Mark IV di cannoni Bofors da 40 mm. Noti come "Hazemeyer" o ""Haslemere", questi affusti erano stabilizzati sui tre assi, permettendo di mantenere un bersaglio grazie anche al calcolatore per il controllo fuoco ed al Radar Type 282 per la definizione della distanza degli obiettivi. Questi affusti vennero introdotti in Gran Bretagna in seguito allo studio edl posamine Willem van der Zaan, sfuggito alle forze tedesche nel maggio 1940.

Navi[modifica | modifica sorgente]

Classe S[modifica | modifica sorgente]

Classe T[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina