Classi Q e R (cacciatorpediniere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classi Q e R
L'HMAS Quiberon nel 1945
L'HMAS Quiberon nel 1945
Descrizione generale
Naval Ensign of the United Kingdom.svg Naval Ensign of Australia.svg Flag of the Netherlands.svg Naval Ensign of India.svg
Tipo Cacciatorpediniere
Numero unità 16
Proprietario/a Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Naval Ensign of Australia.svg Royal Australian Navy
Flag of the Netherlands.svg Koninklijke Marine
Naval Ensign of India.svg Bhāratīya Nāu Senā
Ordinata 1940
Caratteristiche generali
Lunghezza 109,2 m
Larghezza 10,9 m
Pescaggio 2,9 m
Propulsione Due caldaie Admiralty a tubi d'acqua a tre cilindri
Turbine a vapore Parsons con riduttori
Due assi
40.000 Shp
Velocità 36 nodi  (67 km/h)
Autonomia 4.675 mn a 20 nodi (8.658 km a 37 km/h)
Equipaggio 176 (225 nelle capoflottiglia)
Armamento
Armamento
  • 4 cannoni da 120 mm singoli
  • 4 cannoni da 40 mm antiaerei "Pom Pom" quadrupli
  • 6 mitragliere da 20 mm antiaeree Oerlikon
  • 8 tubi lanciasiluri da 533 mm in due installazioni quadruple

La classe Q su uboat.net
La classe R su uboat.net

voci di classi di cacciatorpediniere presenti su Wikipedia

Le classi Q e R furono due gruppi da 8 cacciatorpediniere ciascuno costruiti per la Royal Navy britannica nell'ambito del War Emergency Programme. Furono anche note come la Terza e la Quarta Flottiglia di Emergenza. Le unità delle due classi servirono principalmente con compiti di scorta ai convogli durante la seconda guerra mondiale. Tre navi della classe Q vennero trasferite alla Royal Australian Navy al momento dell'ingresso in servizio, mentre altre due vennero cedute nel 1945. La Roebuck venne colpita durante la costruzione e affondò parzialmente nel cantiere di Greenock dove rimase per nove mesi prima di essere recuperata e completata.

Progetto[modifica | modifica sorgente]

Le unità delle due classi furono principalmente ripetizioni delle precedenti classi O e P, con uno scafo più ampio che richiamava a quello delle classi J, K e N che comportò una crescita nel dislocamento. Avendo meno cannoni delle unità J, K e N lo spazio risparmiato venne utilizzato per aumentare la quantità di carburante imbarcato, portando l'autonomia a 8.658 km ad una velocità di 20 nodi, aumentando così di più di 1.500 km il raggio d'azione. Come le precedenti unità O e P queste navi vennero armate in maniere differenti a seconda della disponibilità di armamenti al momento della costruzione: la maggior parte delle unità ricevette quindi i cannoni da 190 mm su affusti che permettevano un'elevazione non superiore a 40°. Per il controllo fuoco era installato un sistema Fuze Keeping Clock.

Nella classe Q il cannone in posizione Y era rimovibile per accogliere un maggior numero di cariche di profondità o l'equipaggiamento da dragamine.

Le unità classe R erano uguali alle Q eccettuata la disposizione degli alloggi ufficiali, trasferiti da poppa a mezzanave, più vicino al ponte di comando, per facilitare i cambi di guardia anche in situazioni di brutto tempo, in cui spesso il ponte principale delle navi era completamente inondato. L'installazione di passerelle protette avvenne infatti solo a partire dalla classe V, ordinata nel 1941.

Nel corso della guerra, la mitragliere Oerlikon da 20 mm singole ai lati del ponte di comando vennero rimpiazzate da affusti idraulici binati. La Rotherham, la Raider e la Rocket vennero in seguito modificate per accogliere al posto delle mitragliere e della luce di ricerca a mezzanave quattro cannoni antiaerei singoli da 40 mm Bofors. In seguito i proiettori di ricerca vennero reinstallati a spese dello spazio per le cariche di profondità. La Raider fu l'unica unità a ricevere altre quattro mitragliere Oerlikon in affusti binati Mark V. Il Radar Type 290 venne sostituito dal più moderno Type 291, e in seguito dal Type 293 solo su alcune unità. Il Type 272 venne aggiunto su una piattaforma tra i tubi lanciasiluri sulle Rotherham, Racehorse, Rapid, Raider e Roebuck mentre sulle altre navi trovò spazio sull'albero di prua. Il sistema di acquisizione di bersagli "Huff Duff" venne installato su Racehorse, Raider, Rapid, Redoubt e Relentless.

Navi[modifica | modifica sorgente]

Classe Q[modifica | modifica sorgente]

* = Capoflottiglia

Classe R[modifica | modifica sorgente]

  • Rotherham *, costruita nei cantieri John Brown & Company di Clydebank, ceduta alla Indian Navy e rinominata Rajput nel 1949.
  • Racehorse, costruita nei cantieri John Brown, venduta per essere demolita nel 1949.
  • Raider, costruita nei cantieri Cammell Laird & Company di Birkenhead, ceduta all'India e rinominata Rana nel 1949.
  • Rapid, costruita nei cantieri Cammell Laird, convertita in fregata Type 15 nel 1953, affondata come bersaglio il 3 settembre 1981.
  • Redoubt, costruita nei cantieri John Brown, ceduta all'India e rinominata Ranjit nel 1949.
  • Relentless, costruita nei cantieri John Brown, convertita in fregata Type 15 nel 1951, venduta per essere demolita nel 1971.
  • Rocket, costruita nei cantieri Scotts Shipbuilding & Engineering Company di Greenock, convertita in fregata Type 15 nel 1951, venduta per essere demolita nel 1967.
  • Roebuck, costruita nei cantieri Scotts, convertita in fregata Type 15 nel 1953, venduta per essere demolita nel 1968.

* = Capoflottiglia

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina