Classe U-209

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Classe U-209
il sottomarino S31 Salta dell'Armada de la República Argentina
il sottomarino S31 Salta dell'Armada de la República Argentina
Descrizione generale
Flag of Turkey.svg Flag of Greece.svg Naval Ensign of South Africa.svg Flag of Brazil.svg Naval Ensign of India.svg
Tipo sottomarino convenzionale d'attacco anti-sottomarino
Numero unità 64 previsti - 3 cancellati = 61
Identificazione SSK (Ship Submersible Killer)
Cantiere Howaldtswerke-Deutsche Werft
Thyssen Nordseewerke
Arsenal de Marinha, Rio de Janeiro
Mazagon Dock Limited, MumbaiDaewoo Shipbuilding & Marine Engineering
Gölcük Naval Shipyard
Stato 59 in servizio + 2 competati
Caratteristiche generali
Dislocamento in immersione 1810 t
Lunghezza 64,4 m
Larghezza 6,5 m
Pescaggio 6,2 m
Profondità operativa Max 500 m
Propulsione diesel-elettrica:
Velocità in immersione  22,5 nodi
Velocità in emersione  11,5 nodi
Autonomia 50 giorni
11000 nmi a 10 nodi in emersione,
(20 000 km a 20 km/h);
8000 nmi. a 10 nodi con snorkel,
(15000 km a 20 km/h);
400 nmi a 4 nodi immerso
(740 km a 7 km/h)
Equipaggio 36
Equipaggiamento
Sensori di bordo radar:
  • Thales Thor/Sphinx

Sistema direzione tiro:

  • Atlas ISUS 90[1]

periscopio

Sistemi difensivi sonar:
Armamento
Siluri 8 lanciasiluri da 533mm
(14 siluri)
Missili UGM-84 Harpoon

[senza fonte]

voci di classi di sottomarini presenti su Wikipedia

I sottomarini diesel-elettrici U-209 o Type 209, sviluppati dalla Howaldtswerke-Deutsche Werft, più che una classe costituiscono una famiglia di sottoclassi dall'aspetto proteiforme, in quanto il dislocamento, come anche conseguentemente le dimensioni, varia tra le 650 e le oltre 1500 tonnellate, dando a questi battelli una classificazione tra i sommergibili medio-leggeri. Il normale disegno riguarda comunque un vascello tra le 1000 e le 1200 tonnellate, armato di 8 tubi lanciasiluri a prua, con i siluri al loro interno e una ricarica completa nella sala di lancio. Il loro compito principale è la lotta antinave. Il sottomarino Tipo 209 è realmente piccolo e difficile da tracciare come dimostrato dal San Louis della marina argentina, che nella Guerra delle Falkland attaccò due unità nemiche e forse anche un sottomarino britannico senza risultati ma senza nemmeno essere mai colpito dalla reazione della più potente marina dedicata prevalentemente al ruolo ASW dell'Europa.

Il progetto di questi sottomarini venne sviluppato alla fine degli anni sessanta con oltre 50 unità vendute a clienti di quasi ogni continente, come Grecia, Turchia, Argentina, Cile, Brasile, Perù, Colombia, Ecuador, Venezuela, India, Indonesia, Corea del Sud, Sudafrica, a dimostrazione della bontà del progetto di questo sottomarino, vero punto di riferimento del mercato tra gli anni settanta e la fine del decennio successivo.

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

I sottomarini Type 209 sono generalmente armati con 14 siluri con alcune unità di Grecia, Turchia e Corea del Sud che sono predisposte per il lancio di missili antinave Harpoon ed è inoltre possibile aggiornare questi battelli con il sistema AIP.

Le sottoclassi[modifica | modifica sorgente]

Questi battelli sono stati prodotti in cinque sottoclassi: 209/1100, 209/1200, 209/1300, 209/1400 e 209/1500.

Il Portogallo ha ordinato ultimamente due battelli del tipo U-209PN attualmente considerati del Tipo 214.[4]

Marina di appartenenza[modifica | modifica sorgente]

La prima Marina ad acquistare questi battelli fu quella greca che ne mise in servizio due del Tipo 209/1100 e quattro del Tipo 209/1200.

Il maggiore acquirente di questi sottomarini è stata la Turchia nella cui Marina operano sei battelli Tipo 209/1200, ordinati tra il 1976 e il 1990, ed otto del Tipo 209/1400 ordinati tra il 1994 e il 2007. Attualmente la Marina Turca è quella che maggiormente al mondo utilizza battelli di progettazione tedesca.

La Marina Argentina successivamente agli U-209 ha stipulato con i cantieri Nordseewerke un contratto per sei sottomarini Classe TR-1700, due dei quali costruiti in Germania e quattro da realizzare su licenza in Argentina, ma per i battelli da costruire in argentina la costruzione venne avviato solo per due, che vennero smantellati prima del completamento.

Marine di appartenenza
Nazione Tipo
1100 1200 1300 1400 1400 Mod 1500
Argentina Argentina 2
Brasile Brasile 4 1
Cile Cile 2
Colombia Colombia 2
Ecuador Ecuador 2
Grecia Grecia 4 4
India India 4
Indonesia Indonesia 2
Corea del Sud Corea del Sud 9
Perù Perù 2 4
Sudafrica Sudafrica 3
Turchia Turchia 6 8
Venezuela Venezuela 2

Flag of Argentina.svg Armada de la República Argentina

Comando de la Fuerza de Submarinos (COFS) - Classe Salta

Il sottomarino ARA Salta (S-31) è stato sottoposto a lavori di ammodernamento tra il 1988 e il 1995 e successivamente tra il 2004 e il 2005; il gemello ARA San Luis (S-32) è fuori servizio dal 1997 dopo non avere completato i lavori di manutenzione e revisione. Il suo ammodernamento è stato nuovamente preso in considerazione.[5]

Tipo Matricola Nome Consegna
1200 S-31 ARA Salta 1974
1200 S-32 ARA San Luis[6] 1974
Il sommergibile brasiliano "Tupi"

Flag of Brazil.svg Marinha do Brasil

Classe Tupi
Tipo Matricola Nome Consegna
1400 S 30 Tupi 1989
1400 S 31 Tamoio[7] 1994
1400 S 32 Timbira[7] 1996
1400 S 33 Tapajó[7] 1999
Classe Tikuna
Tipo Matricola Nome Consegna
1400Mod S 34 Tikuna[7] 2005
1400Mod S 35 Tapuia[8]

Flag of Chile.svg Armada de Chile

Il sommergibile cileno "Simpson"
Classe Thompson
Tipo Matricola Nome Consegna
1300 20 Comandante Thomson 1984
1300 21 Capitán Simpson 1984

Naval Ensign of Colombia.svg Armada de la República de Colombia

Classe Pijao
Tipo matricola Nome Consegna
1200 S028 Pijao 1975
1200 S029 Tayrona 1975

Flag of Ecuador.svg Armada del Ecuador

Classe Shyri
il sottomarino Shyri
Tipo Matricola Nome Consegna
1200 S101 Shyri 1977
1200 S102 Huancavilca 1978

Flag of Greece.svg Polemikò Naftikò

Classe Glavkos[9]
Tipo Matricola Nome Consegna
1100 S 110 Glaukos 1971
1100 S 111 Nireus 1972
1100 S 112 Triton 1972
1100 S 113 Proteus 1972
Classe Poseidon[9]
Tipo Matricola Nome Consegna
1200 S 116 Poseidon 1979
1200 S 117 Amfitriti 1979
1200 S 118 Okeanos 1979
1200 S 119 Pontos 1979

Naval Ensign of India.svg Bhāratīya Nāu Senā

Classe Shishumar
Tipo Matricola Nome Consegna
1500 S 44 Shishumar 1986
1500 S 45 Shankush 1986
1500 S 46 Shalki[7] 1992
1500 S 47 Shankul[7] 1994


Flag of Indonesia.svg Tentara Nasional Indonesia Angkatan Laut

Classe Cakra
Tipo Matricola Nome Consegna
1300 401 Cakra 1981
1300 402 Nanggala 1981

Flag of South Korea.svg Daehanminguk Haegun

Il sommergibile coreano "Chang Bogo"
Classe Jang Bogo[9]
Tipo Matricola Nome Consegna
1200 061 Jang Bogo 1993
1200 062 Lee Chun 1994
1200 063 Choi Museon 1996
1200 065 Park Wi 1996
1200 066 Lee Jongmu 1996
1200 067 Jeong Un 1998
1200 068 Lee Sunsin 2000
1200 069 Na Daeyong 2000
1200 070 Lee Eokgi 2001

Flag of Peru (state).svg Marina de Guerra del Perú[10][11][12]

Il sommergibile peruviano "Chipana"
Tipo Matricola Nome Consegna
1100 SS31 Angamos 1980
1100 SS32 Antofogasta 1980
1200 SS33 Pisagua 1982
1200 SS34 Chipana 1983
1200 SS35 Islay 1975
1200 SS36 Arica 1975

Flag of Portugal.svg Marinha de Guerra Portuguesa

Tipo Matricola Nome Consegna
209PN 2009[13]
209PN 2010[14]

Naval Ensign of South Africa.svg South African Navy

Il sottomarino Charlotte Maxeke
Classe Heroine
Tipo Matricola Nome Consegna
1400 S 101 Manthatisi
1400 S 102 Charlotte Maxeke 2007
1400 S 103 Queen Modjadji 2007

Flag of Turkey.svg Türk Deniz Kuvvetleri

Classi Atilay
Tipo Matricola Nome Consegna
1200 S 347 Atilay 1976
1200 S 348 Saldiray 1977
1200 S 349 Batiray 1978
1200 S 350 Yildiray 1981
1200 S 351 Doganay 1984
1200 S 352 Dolunay 1989
Classe Preveze[9]
Tipo Matricola Nome Consegna
T1.1400 S 353 Preveze 1994
T1.1400 S 354 Sakarya 1995
T1.1400 S 355 18 Mart 1998
T1.1400 S 356 Anafartalar 1999
Classe Gür[9]
Tipo Matricola Nome Consegna
T2.1400 S 357 Gür 2005
T2.1400 S 358 Canakkale 2005
T2.1400 S 359 Burak Reis 2005
T2.1400 S 360 Birinci Inönü 2006

Flag of Venezuela (state).svg Armada Nacional de Venezuela - Classe Sabalo

Tipo Matricola Nome Consegna
1300 S 31 Sabalo 1976
1300 S 32 Caribe 1977

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

1100 1200 1300 1400 1500
Dislocamento (in immersione) 1,207 t 1,285 t 1,390 t 1,586 t 1,810 t
Dimensioni 54.1×6.2×5.9 m 55.9×6.3×5.5 m 59.5×6.2×5.5 m 61.2×6.25×5.5 m 64.4×6.5×6.2 m
Propulsione Diesel-elettrica - 4 motori diesel - 1 elica
4 x 120-batterie a celle 4 x 132-batterie a celle
5000 CV 6100 hp
Velocità (in superficie) 11.5 nodi
Velocità (in immersione) 21.5 nodi 22 nodi 22.5 nodi
autonomia (in superficie) 11000 miglia a 10 nodi
Autonomia(snorkel) 8000 miglia a 10 nodi
Autonomia (in immersione) 400 miglia a 4 nodi
Armamento

8 tubi lanciasiluri da 553mm

Equipaggio 31 33 30 36

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Integrated Sensor Underwater System
  2. ^ Optrinoc Mast System
  3. ^ Compact Sonar Uboote
  4. ^ U-209PN: Submarino de ataque (SSK)/tipo U-214
  5. ^ Eric Wertheim, World Navies in Review March 2010, Vol. 136, Issue 3, U.S. Naval Institute, 2010, ISSN: 0041-798X.
  6. ^ Non operativo
  7. ^ a b c d e f costruito su licenza in Brasile
  8. ^ costruzione cancellata
  9. ^ a b c d e Predisposti per il lancio di missili Harpoon
  10. ^ Esistono divergenze sulle date di consegna
  11. ^ Alcuni battelli hanno cambiato il loro nome. Blume è stato ribattezzato Pisagua, il Pisagua è stato ribattezzato Chipana e il Casma ribattezzato Angamos
  12. ^ Secondo alcune fonti delle unità sono state poste in riserva. Si ritiene tuttavia che quattro battelli siano sempre operativi ed i rimanenti sottoposti a lavori di manutenzione
  13. ^ Ordinato
  14. ^ Ordinato

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Classi di sottomarini tedeschi moderni
Sottoclassi di sottomarini tedeschi moderni

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]