Classe Tromp (fregata)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Tromp
Un'immagine del Tromp nel 1995
Un'immagine del Tromp nel 1995
Descrizione generale
Tipo Fregata missilistica
Classe Tromp
Ordinata
Caratteristiche generali
Dislocamento 3665
Stazza lorda 4308 tsl
Lunghezza 138,4 m
Larghezza 14,8 m
Pescaggio 4,6 m
Propulsione 2 turbine R.R. Olympus TM3B da 50.000hp e 2 turbine R.R. Tyne RM1C da 8200hp in configurazione COGOG
Velocità 28 nodi nodi
Autonomia n.mi. a nodi ( km a km/h)
Equipaggio 306
Equipaggiamento
Sensori di bordo 1 radar da scoperta aerea tridimensionale SPS-01, 2 di scoperta in superficie ZW-05, 1 di controllo del tiro WM-25, 2 di controllo del tiro SPG-51C per i missili SM. 1 sonar Type162 e CWE610 entrambi a scafo, 1 sistema elaborazione dati SEWACO
Sistemi difensivi 1 ESM Sphinx, 2 lanciarazzi Chorvus
Armamento
Armamento 1 impianto binato da 120mm Bofors, 1 CIWS Goalkeeper, 1 lanciamissili SM-1 con 40 armi, 1 Sea Sparrow con 60 armi, 8 missili Harpoon siluri: 6 tubi da 324mm. Mk 32 con siluri Mk 46
Mezzi aerei 1 elicottero Westland Lynx SH-14B/C

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Le due fregate missilistiche Tromp (F 801) e De Ruyter (F 802) sono le componenti di questa classe di navi, che hanno rappresentato il meglio della progettazione della cantieristica olandese durante la Guerra Fredda.

Le Tromp sono state considerate come fregate ma le marine spesso "giocano" con le classificazioni ufficiali (per esempio, le portaerei ordinate come "incrociatori tuttoponte" da alcune marine), ma la loro taglia, come anche le loro capacità, sono a tutti gli effetti quelle di un cacciatorpediniere missilistico.

Lo scafo è a ponte continuo, con un bordo libero mediamente elevato ma senza castello prodiero. Le sovrastrutture sono state sviluppate notevolmente, anche perché le navi sono state previste come navi comando per lo staff di un ammiraglio. La flotta olandese, con una forza di notevolissime caratteristiche specie considerando le dimensioni del paese (le cui forze armate in aerei, carri armati e navi erano all'epoca circa i 3 quarti di quelle italiane, nonostante una differenza di 10: 1 in estensione e 6:1 in popolazione) hanno avuto una ripartizione di tre gruppi di ricerca antisommergibile, 2 dei quali comandati dalle Tromp, e il terzo con le 2 Van Heisembeck che si alternavano al comando. Così le Tromp sono state pensate per operare come navi di comando piuttosto, nonostante la potenza di fuoco, che come navi di combattimento di prima linea. Per l'impiego di navi combattenti sono previste le navi classe Kortenaer, più piccole e veloci. La sovrastruttura è maestosa e caratteristica, con 4 ponti sopra il ponte di coperta, e sormontata da un'immensa cupola di protezione per il radar SPS-01 tridimensionale da scoperta aerea, costituita da una struttura in materiale dielettrico, grigio chiaro come il resto della nave.

Come i cacciatorpediniere classe Audace, le sovrastrutture sono state suddivise in due blocchi, ma il primo è molto grande e lungo, con 2 ponti che corrono per circa 1 due terzi della lunghezza della nave. L’albero dell’elettronica minore è sistemato dietro la cupola con i fumaioli in mezzo, costituiti da 2 elementi inclinati all’esterno, paralleli tra di loro, con una simile disposizione alle fregate MEKO 200. La sovrastruttura prodiera termina poco dietro, con i radar di illuminazione per i missili SM-1MR. La differenza tra le Tromp e gli Audace, a parte la cupola del radar (che rende le navi simili ai 2 Suffren francesi), è soprattutto nella disposizione dei radar: nel caso delle navi italiane vi è un blocco poppiero delle sovrastrutture più lungo, con la presenza della coppia di radar e anche del sistema SPS-40 tridimensionale su di un albero. Le navi olandesi invece non hanno questi radar: non hanno il solito equipaggiamento radar bidimensionale+radar tridimensionale a più corto raggio, ma solo un radar tridimensionale a lungo raggio, che fornisce i dati ai 2 radar guidamissili SPG-51. A parte questo, la sovrastruttura poppiera, un blocco relativamente piccolo, ha nondimeno sia il lanciamissili Mk 13 per 40 SM-1MR Standard, che un hangar per un elicottero (2 sugli Audace). Il tipo di elicottero usato è il Lynx nelle versioni olandesi SH-14B o C.

L'apparato motore è uguale a quello delle Kortenaer, ma leggermente depotenziato. Per le andature di crociera vi sono 2 Rolls Royce Tyne, per le alte velocità 2 Olympus della stessa ditta inglese, entrambe sono turbine di provenienza aeronautica. Esse sono ripartite su 2 assi e azionabili in alternativa un gruppo all’altro (COGOG, combinato gas o gas), e non in contemporanea. Questo apparato motore che non contemplava diesel di crociera era anche lo stesso adottato per le fregate Type 22 del primo e secondo lotto.

Il sistema d'arma, già detto in parte, comprende un lanciamissili Standard SM-1MR con 40 armi, come dotazione standard, anche se il radar a lungo raggio tridimensionale olandese ha sostituito i 2 normalmente in uso (tridimensionale a medio raggio e bidimensionale a lungo). I missili antiaerei, cosa raramente avvenuta nelle costruzioni navali, ha visto anche impiantare in contemporanea 1 lanciamissili Sea Sparrow del tipo NATO, ottuplo con ricarica manuale, ma con sequenza di ingaggio automatizzata e quindi assai più veloce rispetto a quella delle navi americane. La dotazione di missili è di 60 armi, un numero eccezionale, che porta il totale di armi antiaeree a ben 100 ordigni. Un radar di tiro WM-25 è sistemato davanti alla plancia, in una cupola sferica, 2 piani sotto le plance, ma un piano sopra la tuga del lanciamissili Sea Sparrow. Non vi è invece un radar dedicato alla torretta da 120mm anteriore. Questa è un’arma potente con 2 cannoni da 120mm automatici (gli Audace hanno 2 torri singole da 127mm per cui non vi è molta differenza nemmeno qui). A suo tempo questo impianto di artiglieria svedese era presumibilmente il migliore della categoria a livello mondiale, con 80 colpi al minuto complessivi. Le fregate Tromp sono sia le navi di comando che quelle antiaeree di difesa di area del gruppo operativo antisommergibile, e ricoprono con le loro attrezzature in maniera valida questo ruolo. I missili antinave RGM-84 Harpoon da 110 km sono sistemati davanti ai fumaioli e hanno una capacità di impiego antinave a lungo raggio. L’insieme di missili Sea Sparrow, SM-1MR e Harpoon, i tre tipici sistemi missilistici americani, ha dato a queste unità, di dislocamento e dimensioni praticamente uguali a quelle degli Audace ma sensibilmente più lente a motivo di una potenza motrice minore, una potenza valida per la maggior parte delle circostanze. Il sonar è presente peraltro solo nel modello a scafo, ma in due tipi diversi. Le capacità antisommergibili non sono quindi molto consistenti.

Le Tromp hanno svolto la loro funzione di navi comando dei gruppi di ricerca antisommergibili nell’Atlantico. Attualmente sono in fase di sostituzione con le fregate LCF. Essendo piuttosto ingombre di armi, non hanno avuto molti aggiornamenti, ma almeno uno, che ha visto l’aggiunta di un CIWS Goalkeeper per potenziare le capacità di difesa aerea è avvenuto, come anche la sostituzione, almeno programmata, del radar principale con lo SMART dalle maggiori capacità di tracciare più bersagli in contemporanea. In termini di armamento, le Van Heisembeck non hanno nemmeno il cannone da 76 mm mentre le Tromp hanno potuto installare a bordo il cannone da 120 binato che ha ottenuto un notevole successo nella cantieristica olandese, mentre in UK esso venne considerato "scarsamente affidabile". Per il resto il sistema d’arma ha lo stesso tipo di struttura, inclusi i 3 sistemi d’arma e un elicottero, delle Tromp.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Armi da guerra N.71
  • [1]: Naval weapons of the world, sito con un database praticamente completo sugli armamenti navali degli ultimi 100+ anni, in continuo aggiornamento

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

marina Portale Marina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di marina