Classe Smol'nyy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Smol’nyy
Smol’nyy
Smol’nyy
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg
Tipo nave da addestramento
Proprietà Unione Sovietica/Russia
Cantiere Stettino, in Polonia
Entrata in servizio 1976
Caratteristiche generali
Dislocamento 7.270
Lunghezza 138 m
Larghezza 17,2 m
Altezza 5,53 m
Propulsione diesel
Velocità 20nodi nodi
Equipaggio 132
Passeggeri 30 istruttori e 300 cadetti
Equipaggiamento
Sensori di bordo Radar:
  • Angara-M/Head Net-C 3-D da ricerca aerea

Sonar:

  • Shelon montato sullo scafo

EW:

  • intercettore Watch Dog
Armamento
Armamento 2 cannoni da 76.2mm/59, 2 cannoncini doppi da 30 mm antiaerei, 1 RBU-2500 antisommergibile

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

Le unità appartenenti alla classe Smol’nyy (nome in codice NATO del progetto 887 russo) sono navi da addestramento di grandi dimensioni.

La classificazione russa è Uchebnoye Sudno (nave da addestramento).

Lo sviluppo ed il servizio[modifica | modifica wikitesto]

Le classe Smol'nyy entrarono in servizio a partire dal 1976, per sostituire gli ormai superati incrociatori classe Sverdlov, entrati in servizio a partire dal 1952 prima utilizzati in quel ruolo.

Furono costruiti preso i cantieri navali di Stettino, in Polonia.

La classe in origine contava tre unità. Oggi ne sopravvivono due, entrambe nella Flotta del Baltico.

  • Smol’nyy: entrata in servizio nel 1976.
  • Perekop: entrata in servizio nel 1978.

La terza unità, la Khasan, è in riserva.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista di nomi in codice NATO per navi sovietiche

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]