Classe Foxtrot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Foxtrot
Progetto 641
Cuban Foxtrot submarine.jpg
Descrizione generale
Naval Ensign of the Soviet Union.svg Naval Ensign of Russia.svg
Tipo Sottomarino
Classe Foxtrot
Proprietario/a URSS, Russia, India, Libia, Cuba, Ucraina e Polonia
Entrata in servizio 1958
Caratteristiche generali
Dislocamento Emersione: 1.952 t
Immersione: 2.475
Lunghezza 91,3 m
Larghezza 7,5 m
Pescaggio 5,9 m
Profondità operativa 250 m
Propulsione diesel elettrica
Velocità in emersione: 16,8 nodi
in immersione: 16 nodi nodi
Autonomia in emersione: 30.000 n.mi. a 8,1 nodi, oppure 3.600 miglia a 15 nodi
in snorkeling: 16.000 miglia a 7 nodi
in immersione: 400 miglia a 2 nodi, oppure 15,3 miglia a 16 nodi
Equipaggio 77
Armamento
Armamento 10 tubi lanciasiluri da 533 mm (6 a prua e 4 a poppa), con 22 siluri o 32 mine
Note
Dati riferiti alla versione base

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La Classe Foxtrot è il nome in codice NATO della classe di sottomarini diesel-elettrici sovietici Progetto 641. Costruiti in oltre settanta esemplari, sono entrati in servizio alla fine degli anni cinquanta. La marina russa ha ritirato gli ultimi esemplari alla fine degli anni novanta, ma rimangono ancora in servizio in altri Paesi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il primo esemplare del Progetto 641 entrò in servizio nel 1958. In Occidente ricevette la codifica NATO di classe Foxtrot. Dal punto di vista tecnico, si possono considerare derivati dalle precedenti classi Whiskey e Romeo. Complessivamente, ne furono prodotti oltre settanta esemplari, che furono anche largamente esportati.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

La marina sovietica ebbe in servizio circa una cinquantina di esemplari. I primi entrarono in servizio nei tardi anni cinquanta, e la costruzione proseguì fino ai primi anni settanta. Nell'ambito della VMF sovietica, si trattò dei più grandi sottomarini convenzionali entrati in servizio. Questi battelli rimasero nominalmente in carico fino agli anni novanta, e l'ultimo venne radiato nel 2001.

Esportazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le esportazioni riguardarono una ventina di unità.

  • Cuba Cuba: tre unità in servizio a partire dal 1979.
  • India India: otto unità tra il 1968 ed il 1975. Alcune rimangono in servizio.
  • Libia Libia: sei unità tra il 1976 ed il 1983. Pare non siano più operative
  • Polonia Polonia: due unità tra il 1987 ed il 1988. Radiate nel 2003.
  • Ucraina Ucraina: un esemplare nel 1997, che risulta essere in riparazione.

Descrizione tecnica[modifica | modifica wikitesto]

I Foxtrot furono i più grandi sottomarini convenzionali entrati in servizio con la marina sovietica[1]. In particolare, il loro dislocamento era di 1.952 t in emersione e di 2.475 in immersione, con una lunghezza di 91,3 m, una larghezza di 7,5 ed un pescaggio di 5,09.

La propulsione era assicurata da tre motori diesel da 2.000 hp l'uno, che generavano energia per i motori elettrici. Questi erano quattro: uno da 2.700 e due da 1.350, a cui se ne aggiungeva uno ausiliario da 180 hp. Tale apparato propulsivo era in grado di spingere i Foxtrot ad una velocità massima nell'ordine dei 16,8 nodi in superficie e dei 16 in immersione.

L'autonomia era considerevole. Infatti, in superficie era variabile tra 3.600 e 30.000 miglia (a seconda della velocità, rispettivamente 15 ed 8,1 nodi), mentre alla profondità di sette metri, in modalità snorkeling, raggiungeva le 16.000 miglia a 7 nodi. In immersione, invece, i valori massimi erano di 400 miglia a 2 nodi, che crollavano a 15,3 alla massima velocità.

La profondità operativa era di 250 m, mentre quella massima raggiungibile era di 300. Le immersioni dovevano avvenire obbligatoriamente senza inclinare troppo il battello: infatti, con una inclinazione superiore ai 30 gradi si perdeva il controllo[2].

L'equipaggio raggiungeva i 77 elementi, di cui 54 erano marinai. Questi, per riposare, avevano a disposizione un totale di 27 cuccette in letti a castello, situati nella camera siluri di poppa. Gli ufficiali, invece, disponevano di cuccette proprie.

L'armamento era costituito da dieci tubi lanciasiluri da 533 mm, di cui 6 a prua e 4 a poppa. La dotazione era di 22 siluri, oppure di 32 mine.

I Foxtrot vennero realizzati anche in alcune versioni appositamente progettate per l'esportazione. In particolare, si trattava dei Progetto I641I (anche: Progetto 641I[3]) e dei Progetto I641K (anche: Progetto 641K[4]). Questi ultimi differivano per il fatto che i tubi lanciasiluri di poppa erano da 400 mm.

Esemplari costruiti[modifica | modifica wikitesto]

Progetto 641[modifica | modifica wikitesto]

Classe Foxtrot - Progetto 641[5]
Nome Impostazione Varo Entrata in servizio Ritirato dal servizio Note
B-94 3 ottobre 1957 28 dicembre 1957 25 dicembre 1958 19 aprile 1990
B-95 2 febbraio 1958 25 aprile 1958 30 settembre 1959 19 aprile 1990
B-36 29 aprile 1958 31 agosto 1958 30 settembre 1959 24 agosto 1993
B-37 18 luglio 1958 5 novembre 1958 5 novembre 1959 11 gennaio 1962 Esplosione di un siluro l'11 gennaio 1962
B-133 27 settembre 1958 26 gennaio 1959 5 novembre 1959 19 aprile 1990 B-833 dal 20 aprile 1970
B-135 20 dicembre 1958 30 marzo 1959 5 novembre 1959 19 aprile 1990
B-139 25 febbraio 1959 30 maggio 1959 15 marzo 1960 19 aprile 1990 B-839 dal 20 aprile 1970
B-57 23 aprile 1959 15 agosto 1959 28 luglio 1960 24 giugno 1991
B-116 9 giugno 1959 10 ottobre 1959 25 agosto 1960 4 maggio 1994 B-326 dal 3 agosto 1977
B-130 22 agosto 1959 17 dicembre 1959 22 settembre 1960 30 giugno 1993
B-143 21 ottobre 1959 17 febbraio 1960 5 novembre 1960 24 giugno 1991
B-85 23 dicembre 1959 19 marzo 1960 23 dicembre 1960 19 aprile 1990
B-59 21 febbraio 1960 6 giugno 1960 10 giugno 1961 19 aprile 1990
B-156 20 aprile 1960 2 agosto 1960 18 aprile 1961 19 aprile 1990 B-856 dal 20 aprile 1970
B-4 Chelyabinsky komsomolets 14 giugno 1960 3 ottobre 1960 31 agosto 1961 24 giugno 1991 Ex B-4; B-4 Chelyabinsky komsomolets dal 16 gennaio 1963; B-4 dal 15 febbraio 1992
B-153 6 agosto 1960 31 gennaio 1961 30 settembre 1961 19 marzo 1992 B-854 dal 20 aprile 1970
B-164 26 ottobre 1960 18 febbraio 1961 16 ottobre 1961 19 marzo 1992
B-33 3 febbraio 1961 27 aprile 1961 27 novembre 1961 24 giugno 1991 Affondato a Vladivostok il 26 gennaio 1991
B-7 14 aprile 1961 29 giugno 1961 15 dicembre 1961 19 aprile 1990
B-105 1 luglio 1961 1 ottobre 1961 15 giugno 1962 24 agosto 1993
B-169 17 agosto 1961 29 novembre 1961 28 luglio 1962 19 aprile 1990
B-38 30 ottobre 1961 31 gennaio 1962 30 settembre 1962 25 aprile 1989 B-838 dal 20 aprile 1970
B-53 8 gennaio 1962 12 aprile 1962 5 novembre 1962 19 aprile 1990 B-853 dal 20 aprile 1970
B-50 7 marzo 1962 15 giugno 1962 8 dicembre 1962 19 marzo 1992
B-8 9 maggio 1962 21 luglio 1962 18 dicembre 1962 19 marzo 1992
B-31 18 agosto 1962 3 novembre 1962 25 giugno 1963 24 giugno 1991
B-2 27 ottobre 1962 25 gennaio 1963 14 giugno 1963 24 giugno 1991
B-55 22 gennaio 1963 5 aprile 1963 20 settembre 1963 19 marzo 1992 B-855 dal 20 aprile 1970
B-98 4 aprile 1963 15 giugno 1963 15 maggio 1964 30 settembre 2003 Trasferito alla marina polacca con il nome di Vilk il 3 novembre 1987.
B-101 19 giugno 1963 30 agosto 1963 29 maggio 1964 30 giugno 1993
B-6 9 agosto 1963 30 novembre 1963 30 luglio 1964 24 agosto 1993
B-15 10 ottobre 1963 21 febbraio 1964 30 settembre 1964 19 marzo 1992
B-103 14 dicembre 1963 16 aprile 1964 24 dicembre 1964 24 giugno 1991
B-109 22 febbraio 1964 17 giugno 1964 15 aprile 1965 5 luglio 1994
B-107 18 aprile 1964 25 luglio 1964 28 aprile 1965 4 agosto 1995 B-807 dal 20 aprile 1970
B-112 19 giugno 1964 27 ottobre 1964 5 agosto 1965 19 aprile 1990
B-25 26 agosto 1964 22 dicembre 1964 6 settembre 1965 19 marzo 1992 B-825 dal 20 aprile 1970; museo ad Helsinki dal 19 marzo 1992; affondato mentre veniva rimorchiato a Londra nel settembre 1994
B-821 Bryansky komsomolets 29 ottobre 1964 16 febbraio 1965 31 ottobre 1965 4 agosto 1995 Ex B-21; B-821 dal 20 aprile 1970; B-821 Bryansky komsomolets dal 3 aprile 1989; B-821 dal 15 febbraio 1992. Nave museo a Zeebrugge
B-9 26 dicembre 1964 31 marzo 1965 30 novembre 1965 17 luglio 1997
B-826 Yaroslavsky komsomolets 6 maggio 1965 10 agosto 1965 24 marzo 1966 24 giugno 1991 Ex B-26; B-26 Yaroslavsky komsomolets dal 15 febbraio 1965; B-826 Yaroslavsky komsomolets dal 20 aprile 1970; B-826 dal 15 febbraio 1992
B-28 24 maggio 1965 10 agosto 1965 18 giugno 1966 30 giugno 1993
B-34 13 agosto 1965 16 novembre 1965 31 luglio 1966 24 giugno 1991
B-40 24 settembre 1965 16 novembre 1965 6 settembre 1966 30 giugno 1993 B-840 dal 20 aprile 1970
B-29 25 marzo 1966 20 maggio 1966 28 novembre 1966 30 ottobre 2003 Trasferito alla marina polacca con il nome di Dzik il 7 dicembre 1988
B-41 7 aprile 1966 20 maggio 1966 24 dicembre 1966 24 agosto 1993
B-46 13 agosto 1966 24 dicembre 1966 30 giugno 1967 30 giugno 1993
B-49 12 ottobre 1966 24 dicembre 1966 30 giugno 1967 30 giugno 1993 Nave museo a Londra
B-39 9 febbraio 1967 15 aprile 1967 28 dicembre 1967 5 luglio 1994 Nave museo (1996 a Vancouver, 2002 a Seattle e 2006 a San Diego)
B-397 7 maggio 1967 22 agosto 1967 31 dicembre 1967 30 giugno 1993
B-400 Ulyanovsky komsomolets 29 maggio 1967 22 agosto 1967 25 settembre 1968 24 giugno 1991 Ex B-400; B-400 Ulyanovsky komsomolets dal 30 dicembre 1987
B-413 28 giugno 1968 7 ottobre 1968 25 dicembre 1968 30 luglio 1999 Nave museo a Kaliningrad
B-416 18 luglio 1968 25 febbraio 1969 4 dicembre 1969 19 marzo 1992
B-205 17 giugno 1969 29 agosto 1969 28 dicembre 1969 31 luglio 1996
B-213 1 ottobre 1969 20 gennaio 1970 4 agosto 1970 30 giugno 1993
B-435 24 marzo 1970 29 maggio 1970 6 novembre 1970 Trasferito all'Ucraina il 21 luglio 1997 con il nome di U01 Zaporizhzhia
B-440 1 giugno 1970 16 settembre 1970 25 dicembre 1970 30 maggio 2001 Nave museo a Vytegra
B-409 18 dicembre 1970 2 marzo 1971 10 settembre 1971 30 giugno 1993
B-427 10 aprile 1971 22 giugno 1971 4 dicembre 1971 5 luglio 1994 Nave museo (a Sydney fino al 1998, poi a Long Beach)

Progetto I641I[modifica | modifica wikitesto]

Classe Foxtrot - Progetto I641I[6]
Nome Impostazione Varo Entrata in servizio Ritirato dal servizio Note
B-51 27 dicembre 1966 15 aprile 1967 26 settembre 1967 maggio 1996 Trasferito alla marina indiana il 6 dicembre 1967, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Kalvari S23. Modernizzato come Progetto I641M nel 1974-1976.
B-401 5 ottobre 1967 29 febbraio 1968 19 settembre 1968 18 ottobre 1989 Trasferito alla marina indiana il 6 dicembre 1968, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Kanderi S22
B-405 24 gennaio 1968 28 aprile 1968 2 luglio 1969 2003 Trasferito alla marina indiana il 4 settembre 1969, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Karanji S21. Usato per impieghi sperimentali
B-402 25 dicembre 1968 25 febbraio 1969 5 settembre 1969 27 febbraio 2001 Trasferito alla marina indiana il 18 dicembre 1969, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Korsura S20. Nave museo.

Progetto I641K[modifica | modifica wikitesto]

Classe Foxtrot - Progetto I641K[7]
Nome Impostazione Varo Entrata in servizio Ritirato dal servizio Note
B-456 28 settembre 1971 28 gennaio 1972 10 ottobre 1972 Trasferito alla marina indiana il 31 agosto 1973. In servizio con il nome di Vela S40
B-470 29 aprile 1972 7 luglio 1972 5 luglio 1973 1999 Trasferito alla marina indiana il 3 novembre 1973, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Vagir S41
B-464 1 febbraio 1973 19 aprile 1973 16 dicembre 1973 Trasferito alla marina indiana il 10 agosto 1974. In servizio con il nome di Vagli S42
B-522 28 settembre 1973 27 marzo 1974 20 settembre 1974 1998 Trasferito alla marina indiana il 26 dicembre 1974, dove ha prestato servizio fino alla radiazione con il nome di Vagshir S43
B-533 23 dicembre 1975 16 aprile 1976 8 ottobre 1976 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel dicembre 1976, ed entrato in servizio con il nome di Al Fateh
B-311 26 settembre 1976 17 febbraio 1977 15 settembre 1977 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel febbraio 1978, ed entrato in servizio con il nome di Al Ahad
B-330 5 marzo 1977 20 maggio 1977 27 ottobre 1977 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel febbraio 1978, ed entrato in servizio con il nome di Al Hunain
B-309 14 aprile 1978 11 settembre 1978 10 dicembre 1978 Trasferito alla marina cubana il 7 febbraio 1979
B-586 27 marzo 1979 27 giugno 1979 30 novembre 1979 Trasferito alla marina cubana nel marzo 1980
B-590 5 aprile 1980 14 luglio 1980 21 novembre 1980 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel febbraio 1981, ed entrato in servizio con il nome di Al Mitraga
B-587 12 marzo 1981 19 giugno 1981 25 ottobre 1981 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel gennaio 1982, ed entrato in servizio con il nome di Al Badr
B-588 26 febbraio 1982 11 giugno 1982 28 settembre 1982 Non operativo? Trasferito alla marina libica nel febbraio 1983, ed entrato in servizio con il nome di Al Kiber
B-510 3 marzo 1983 10 luglio 1983 20 ottobre 1983 Trasferito alla marina cubana nel febbraio 1984

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ fas.org
  2. ^ fas.org
  3. ^ fas.org
  4. ^ fas.org
  5. ^ I dati sono presi da russian-ships.info
  6. ^ I dati sono presi da russian-ships.info
  7. ^ I dati sono presi da russian-ships.info

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]