Cladonia cristatella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cladonia cristatella
Cladonia cristatella-1.jpg
Cladonia cristatella
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Divisione Ascomycota
Classe Lecanoromycetes
Ordine Lecanorales
Famiglia Cladoniaceae
Genere Cladonia
Sottogenere Cocciferae
Specie C. cristatella
Nomenclatura binomiale
Cladonia cristatella
Tuck., 1858
Nomi comuni

British Soldier Lichen

Cladonia cristatella Tuck. (1858), è una specie di lichene appartenente al genere Cladonia, dell'ordine Lecanorales.

Il nome proprio deriva dal latino cristatus, diminutivo di cristatellus, che significa crestato, provvisto di piccola cresta, ad indicare la forma terminale degli apoteci.[1] Il nome comune British Soldier Lichen, cioè lichene del soldato britannico, deriva dalla parte terminale degli apoteci di colore rosso vivo, molto simile ai copricapi rossi portati dai soldati britannici durante la guerra di indipendenza americana[2]

Caratteristiche fisiche[modifica | modifica wikitesto]

Cladonia cristatella ha squamule provviste di soredi piccole, piane e seghettate; di colore verde chiaro sulla parte superiore e bianco su quella inferiore. I podezi sono alti circa 1-2 centimetri, di forma cilindrica e si allargano verso l'apotecio. Le ramificazioni multiple dei podezi sono solitamente senza squamule e provvisti di sottili striature. Il colore scarlatto degli apoteci è tipico delle specie della sezione Cocciferae[3]

Il fotobionte è principalmente un'alga verde delle Trentepohlia, la Trebouxia erici.[4]

Da questa specie sono stati isolati dei composti della naftazarina e all'esame cromatografico sono state rilevate consistenti tracce di acido barbatico e acido usnico[5]

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Cresce su suolo.

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Cladonia cristatella

La specie è stata rinvenuta nelle seguenti località:


Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Cladonia cristatella, podezi lunghi con apoteci rossi

Questa specie appartiene alla sezione Cocciferae;[6] a tutto il 2008 sono state identificate le seguenti forme, sottospecie e varietà:

  • Cladonia cristatella f. abbreviata Merrill
  • Cladonia cristatella f. beauvoisi (Delise) Vain.
  • Cladonia cristatella f. cristatella Tuck. (1858).
  • Cladonia cristatella f. epiphylla J.W. Thomson (1968).
  • Cladonia cristatella f. ochrocarpia Tuck.
  • Cladonia cristatella f. ramosa Tuck.
  • Cladonia cristatella f. squamulosa Robb.
  • Cladonia cristatella f. vestita Tuck.
  • Cladonia cristatella subsp. cristatella Tuck. (1858).
  • Cladonia cristatella subsp. densissima Fink ex J. Hedrick (1934).
  • Cladonia cristatella var. cristatella Tuck. (1858).
  • Cladonia cristatella var. densissima (Fink) Fink (1935).


Galleria fotografica morfotipo di Cladonia cristatella[modifica | modifica wikitesto]


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Etimologie di nomi botanici
  2. ^ Funghi di Tom Volk
  3. ^ Lichen Speciation in the Section Cocciferae: Cladonia incrassata and Cladonia cristatella
  4. ^ sito dell'ITALIC, database dei licheni italiani
  5. ^ Naphthazarin derivatives from cultures of the lichen Cladonia cristatella
  6. ^ Phylogeny of the Genus Cladonia s.lat. (Cladoniaceae, Ascomycetes) Inferred from Molecular, Morphological, and Chemical Data


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia