Cléo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cléo
Cléverson Gabriel Córdova.jpg
Dati biografici
Nome Cléverson Gabriel Córdova
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 185 cm
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Atletico-PR Atlético-PR
Carriera
Squadre di club1
2005-2006 Atletico-PR Atlético-PR 5 (1)
2005 Figueirense Figueirense 2 (0)
2006-2008 Olivais e M. Olivais e M. 61 (19)
2008-2009 Stella Rossa Stella Rossa 20 (8)
2009-2011 Partizan Partizan 41 (22)
2011-2014 Guangzhou Evergrande Guangzhou Ev. 38 (17)
2013 Kashiwa Reysol Kashiwa Reysol 29 (9)
2014- Atletico-PR Atlético-PR 0 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Cléverson Gabriel Córdova, meglio conosciuto come Cléo (Guarapuava, 9 agosto 1985), è un calciatore brasiliano naturalizzato serbo, attaccante dell'Atletico Paranaense..

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 14 luglio ed il 24 agosto 2010, sempre in forza al Partizan Belgrado, si è messo particolarmente in luce segnando in soli 42 giorni otto reti in sei incontri tra il secondo ed il terzo turno di qualificazione e gli spareggi per l'accesso alla fase a gironi della UEFA Champions League 2010-2011, andando in gol in tutte le gare e segnando addirittura due doppiette contro HJK Helsinki ed Anderlecht. Dopo aver espresso il desiderio di giocare per la nazionale serba, il 4 settembre 2010, Cléo richiede la cittadinanza serba, dopo un incontro ufficiale con il ministro dell'interno Ivica Dačić[1]. Cléo sigla il suo 10 gol stagionale, proprio nello stesso giorno in cui ha richiesto la cittadinanza, contro l'Hajduk Kula con una rovesciata spettacolare.

Cléo si riconferma prolifico marcatore anche in Champions League segnando, su calcio di rigore il 28 settembre 2010, il gol del momentaneo pareggio nella sconfitta interna per 3 a 1 del Partizan contro l'Arsenal arrivando così, contro un prestigioso avversario, a 13 reti segnate in 11 gare tra preliminari e fase finale della massima competizione europea per clubs. Ancora in gol (14 in 16 gare totali in due stagioni) nella gara di ritorno con l'Arsenal dell'8 dicembre 2010, non riesce ad evitare la seconda sconfitta per 3 a 1 e l'eliminazione del Partizan dalle competizioni internazionali UEFA per il 2010.

Nel 2011 passa al Guangzhou, nella massima divisione calcistica cinese[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Partizan Belgrado: 2009-2010, 2010-2011
Partizan Belgrado: 2009-2010, 2010-2011
Guangzhou Evergrande: 2011, 2012
Guangzhou Evergrande: 2011, 2012

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kleo kod Dačića, čeka se državljanstvo, Blic, 04-09-2010. URL consultato il 21-09-2010.
  2. ^ Ufficiale: Cleo acquistato dei cinesi del FC Guangzhou, Calcionews24.com. URL consultato l'11-12-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]