Civate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Civate
comune
Civate – Stemma
Chiesa dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia
Chiesa dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Lecco-Stemma.png Lecco
Amministrazione
Sindaco Baldassarre Cristoforo Mauri detto Rino (lista civica) dal 07/06/2009
Territorio
Coordinate 45°50′00″N 9°21′00″E / 45.833333°N 9.35°E45.833333; 9.35 (Civate)Coordinate: 45°50′00″N 9°21′00″E / 45.833333°N 9.35°E45.833333; 9.35 (Civate)
Altitudine 269 m s.l.m.
Superficie 9,06 km²
Abitanti 4 062[1] (31-12-2010)
Densità 448,34 ab./km²
Frazioni Isella, Pozzo, Scola, Tozio
Comuni confinanti Annone di Brianza, Canzo (CO), Cesana Brianza, Galbiate, Suello, Valmadrera
Altre informazioni
Cod. postale 23862
Prefisso 0341
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 097022
Cod. catastale C752
Targa LC
Cl. sismica zona 4 (sismicità molto bassa)
Nome abitanti civatesi
Patrono San Vito
Giorno festivo 15 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Civate
Posizione del comune di Civate nella provincia di Lecco
Posizione del comune di Civate nella provincia di Lecco
Sito istituzionale
Sulla destra la valle Magrera con Malgrate, Valmadrera, Civate con l'istmo di Isella che divide in due il lago di Annone

Civate (Ciüâ o Civàa in dialetto brianzolo[2]) è un comune di 3.846 abitanti della provincia di Lecco, in Lombardia. Posto nella valle Magrera, allo sbocco della valle dell'Oro, è lambito dal torrente Rio Torto. Si trova ai piedi del monte Cornizzolo con dirimpetto la mole del monte Barro.

Per quanto faccia parte dell'arcidiocesi di Milano, Civate è di rito romano anziché ambrosiano.

Civate si divide in diverse frazioni: il centro storico, la Santa, Tozio, il Pozzo, Scola. A questi si aggiunge la frazione di Isella costruita sull'istmo che divide in due parti il lago di Annone.

Monumenti[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Abbazia di San Pietro al Monte.
Civate, chiesa di san pietro al monte, scena apocalittica xi secolo

Sul suo territorio si trovano l'Abbazia di San Pietro al Monte, la chiesa di San Calogero, con due importanti cicli di affreschi dell'XI secolo, la chiesa dei Santi Nazario e Celso e la parrocchiale dei Santi Vito, Modesto e Crescenzia.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 212.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • A. Giussani L'abbazia benedettina di S. Pietro al Monte sopra Civate - Corno 1912
  • Oleg Zastrow L'arte romanica nel comasco, Lecco - Casa editrice Stefanoni 1972
  • V. Gatti Abbazia benedettina di S. Pietro al Monte Pedale sopra Civate, Milano - Note Guida 1980
  • C. Castagna In hoc monasterio quod dicitur Clavate, Oggiono - Cattaneo 1987
  • C. Castagna S. Nazaro di Civate: frammenti per un restauro, Oggiono - Cattaneo 1991
  • C. Castagna Un monastero sulla montagna, Annone - Riga 2007
  • C. Castagna La Cultura di Civate, Annone - Cattaneo 2011

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]