Città di carta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Città di carta
Titolo originale Paper Towns
Autore John Green
1ª ed. originale 2008
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Protagonisti Margo Roth Spiegelman, Quentin Jacobsen
Altri personaggi Ben, Radar, Lacey

Città di carta (Paper Towns) è un romanzo di John Green, pubblicato nel 2008.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo, fin da quando, da piccoli, hanno condiviso un'inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all'improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un'avventura indimenticabile. Forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente.Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l'hanno resa leggendaria a scuola.Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l'ultima.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

John Green,Città di carta, tradotto da Stefania Di Mella, Milano, Rizzoli oltre, 2009 ISBN 978-88-17-03599-6

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]