Città dell'Austria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Austria.

Mappa dell'Austria

Per Città dell'Austria s'intendono 198 comuni austriaci con tale status (Stadtrecht), tra cui vi sono 16 città statutarie (Statutarstadt). Tra questi vi sono solamente 6 centri con circa 100.000[1] abitanti oltre ad un'unica metropoli, quale Vienna; la quale conta l'unica conurbazione nazionale demograficamente elevata, con circa 2 milioni di abitanti.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Antichità[modifica | modifica sorgente]

L'Austria è stata fino dalle sue origini che si perdono nell'antichità, una regione dell'Europa poco abitata, e fu più volte scenario di conquiste e battaglie che molte volte provocavano migrazioni verso la Germania settentrionale.

I primi centri abitati della regione risalgono all'antichità, che si svilupparono sotto forma di villaggi durante il Regnum Noricum dal V secolo alla conquista romana. Allora i piccoli centri abitati vivevano di caccia e allevamento, e si trovavano lungo il Danubio e le grandi arterie fluviali dell'Inn.

Durante il periodo di occupazione romana, i villaggi rebbero sotto forma di caserme militari, o bastioni di confine. Le principali città dell'Austria in quel periodo erano Juvavum (Salisburgo), Vindobona (Vienna) e Carnuntum, che funsero da fortezze di confine contro le invasioni barbariche dal IV secolo in avanti.

Medioevo[modifica | modifica sorgente]

Sotto Carlo Magno le città dell'odierna Austria furono unite nella Marca Orientale, dalla quale Ostmark. Le città austriache conobbero un grande sviluppo culturale e commerciale sotto i principi tedeschi dal X secolo, durante il quale si trovarono al centro delle più importanti vie commerciali dirette verso Bisanzio ed oriente.

Nell'XI secolo la città principale della regione era Vienna, che sotto la dinastia bavarese dei Babenberg conobbe un periodo di grande splendore; durante il regno di questa famiglia sulla marca, la città divenne capitale del Ducato d'Austria. Nello stesso tempo conobbero un periodo di prosperità anche le città di Krems, Melk, Linz, e Salisburgo (già nel medioevo sede arcivescovile).

Dagli Asburgo ai giorni nostri[modifica | modifica sorgente]

Le città dell'Austria, soprattutto Vienna, conobbero il periodo di massimo splendore sotto la dinastia degli Asburgo, che avevano fatto dell'Austria e dei suoi centri abitati il cuore del loro impero; sotto questa potente famiglia in tutte le città austriache si conobbe un'enorme sviluppo culturale, artistico e economico.

Vienna, come Salisburgo e Innsbruck, divenne una delle città più importanti di tutta Europa, e nel XVIII secolo era la città tedesca più popolosa, dove fiorì la musica, l'arte, la letteratura, ecc.

Rase al suolo durante la seconda guerra mondiale, quasi tutte le città austriache sono state ristrutturate, o addirittura ricostruite nel secondo dopoguerra. Oggi le città austriache sono famose per la loro rinomata cultura, e la raffinatezza mitteleuropea che ne ha forgiato l'identità e lo sviluppo. La città più importante è Vienna che conta circa un milione e mezzo di abitanti.

Le città[modifica | modifica sorgente]

I comuni austriaci con lo status di città sono 198. Qui viene riportato un elenco di città comprendente i centri con almeno 25.000 abitanti, le città statutarie ed i capoluoghi dei Länder:

Città Abitanti (2008) Land Targa
1 Wien 3 Wappen.svg Vienna (Wien) 1.714.142[2] Vienna W
2 Wappen Graz.svg Graz 261.540[3] Stiria G
3 Wappen Linz.svg Linz 189.367[4] Alta Austria L
4 AUT Salzburg (Stadt) COA.svg Salisburgo (Salzburg) 148.078[5] Salisburghese S
5 AT Innsbruck COA.svg Innsbruck 120.147[6] Tirolo I
6 AUT Klagenfurt COA.svg Klagenfurt 94.303[7] Carinzia K
8 Villach CoA.svg Villach 59.285[8] Carinzia VI
7 Wels wappen.jpg Wels 58.713[9] Alta Austria WE
9 Coat of Sankt Pölten.svg St.Pölten 51.360[10] Bassa Austria P
10 Wappendornbirn.svg Dornbirn 46.060[11] Vorarlberg DO
11 Wappen Wiener Neustadt.jpg Wiener Neustadt 40.000[12] Bassa Austria WN
12 AUT Steyr COA.svg Steyr 39.000[13] Alta Austria SR
13 Wappen at Feldkirch.svg Feldkirch 32.345[14] Vorarlberg FK
14 Wappen Bregenz.jpg Bregenz 29.122[11] Vorarlberg B
15 Wappen von Leoben.svg Leoben 28.039 Stiria LE
16 Coats of arms of None.svg Krems 28.860 Bassa Austria KS
17 Wolfsberg.jpg Wolfsberg 25.366 Carinzia WO
18 AUT Klosterneuburg COA.jpg Klosterneuburg 25.216 Bassa Austria WU
19 A-2500 Baden Niederösterreich Wappen.jpg Baden 25.212 Bassa Austria BN
20 AUT Eisenstadt COA.jpg Eisenstadt 12.367 Burgenland E
21 AUT Waidhofen an der Ybbs COA.jpg Waidhofen an der Ybbs 11.671 Bassa Austria WY
22 Wappen Rust (Burgenland).jpg Rust 1.816 Burgenland E

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Contando anche Klagenfurt con i suoi 92.000 abitanti
  2. ^ 1.954.964 abitanti nell'agglomerazione urbana
  3. ^ 317.840 abitanti nell'agglomerazione urbana
  4. ^ 279.741 abitanti nell'agglomerazione urbana
  5. ^ 219.149 abitanti nell'agglomerazione urbana
  6. ^ 191.146 abitanti nell'agglomerazione urbana
  7. ^ 103.242 abitanti nell'agglomerazione urbana
  8. ^ 69.695 abitanti nell'agglomerazione urbana
  9. ^ 81.159 abitanti nell'agglomerazione urbana
  10. ^ 65.928 abitanti nell'agglomerazione urbana
  11. ^ a b 188.831 abitanti nell'agglomerazione urbana Bregenz-Dornbirn
  12. ^ 69.886 abitanti nell'agglomerazione urbana
  13. ^ 58.063 abitanti nell'agglomerazione urbana
  14. ^ 60.366 abitanti nell'agglomerazione urbana

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

austria Portale Austria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di austria