Città Magiche

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
mappa delle città magiche.

Pueblos Mágicos (in italiano Città Magiche), è un programma lanciato nel 2001 dalla segreteria del Turismo del Messico. L'obiettivo di questo programma era dare un impulso al turismo in quelle tipiche piccole cittadine messicane, dove la popolazione mantiene da molto tempo un particolare e tradizionale stile di vita, tipicamente messicano.

La segreteria del turismo ha nominato "Città Magiche" numerosi centri abitati in tutto il territorio messicano, il carattere tipico di ogni cittadina varia a seconda della maggiore o minore influenza del passato indigeno, dell'antico impero coloniale spagnolo della preservazione delle secolari e ancestrali tradizione e degli importanti avvenimenti storici che possono essersi svolti in quei luoghi. La segreteria del turismo contribuisce alla preservazione di questi luoghi riconoscendo lo sforzo dei suoi abitanti per preservare la ricchezza culturale e storica presente.[1]

Città Magiche[modifica | modifica wikitesto]

Questa è la lista dei 42 siti che sono stati inseriti nel programma dei Pueblos Mágicos.

Pueblos Mágicos
Fonte Ufficiale: SECTUR
Numero Città Stato Anno d'iscrizione
1 Huasca de Ocampo Hidalgo 2001
2 Real de Catorce San Luis Potosí 2001
3 Taxco Guerrero 2002
4 Tepoztlán Messico 2002
5 Tapalpa Jalisco 2002
6 Comala Colima 2002
7 Pátzcuaro Michoacán 2002
8 Dolores Hidalgo Guanajuato 2002
9 Cuetzalan Puebla 2002
10 Izamal Yucatán 2002.
11 Tequila Jalisco 2003
12 San Cristóbal de las Casas Chiapas 2003
13 Real del Monte Hidalgo 2004
14 Parras de la Fuente Coahuila 2004
15 Valle de Bravo Messico 2005
16 Mazamitla Jalisco 2005
17 Álamos Sonora 2005
18 Tlalpujahua Michoacán 2005
19 Cosalá Sinaloa 2005
20 Bernal Querétaro 2005
21 Coatepec Veracruz 2006
22 Real de Asientos Aguascalientes 2006
23 Cuitzeo Michoacán 2006
24 Santiago Nuevo León 2006
25 Todos Santos Baja California Sur 2006
26 Bacalar Quintana Roo 2006
27 Jerez de García Salinas Zacatecas 2007
28 Huamantla Tlaxcala 2007
29 Mier Tamaulipas 2007
30 Creel Chihuahua 2007
31 Capulálpam de Méndez Oaxaca 2007
32 El Fuerte Sinaloa 2009
33 Santa Clara del Cobre Michoacán 2010
34 Tepoztlan Morelos 2010
35 Tapijulapa Tabasco 2010
36 Palizada Campeche 2010
37 Jalpan de Serra Querétaro 2010
38 Malinalco Messico 2010
39 Zacatlán Puebla 2011
40 Teúl de González Ortega Zacatecas 2011
41 Tlayacapan Morelos 2011
42 Mineral del Chico Hidalgo 2011
43 Cadereyta de montes Querétaro 2011
44 Tula Tamaulipas 2011
45 El oro Messico 2011
46 Xico Veracruz 2011
47 San Sebastían del Oeste Jalisco 2011
48 Xilitla San Luis Potosí 2011
49 Mineral de Pozos Guanajuato 2012
50 Sombrerete Zacatecas 2012
51 Angangueo Michoacán 2012
52 Cuatrociénegas Coahuila 2012
53 Magdalena de Kino Sonora 2012
54 Pahuatlán Puebla 2012
San Miguel de Allende

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cenni su sito SECTUR

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]