Città-moschea di Bagerhat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Storica città-moschea di Bagerhat
(EN) Historic Mosque City of Bagerhat
Bagerhat (Mosque City).jpg
Tipo Culturali
Criterio (iv)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1985
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

La Città-moschea di Bagerhat è uno dei tre siti dichiarati Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO che si trovino in Bangladesh. Questa storica città è situata nel distretto di Bagerhat, nel sudest della nazione. Essa venne fondata dal generale turco Khan Jahan Ali agli inizi del XV secolo.

Originariamente Bagerhat era conosciuta col nome di Khalifatabad. Questa città è conosciuta nel mondo per l'alta concentrazione di monumenti islamici in generale e di moschee in particolare.

Nella citazione dell'UNESCO in occasione dell'inclusione di Bagerhat fra i Patrimoni dell'umanità, nel 1983, compaiono più di 50 monumenti, fra i quali Shat Gambuj Masjid, il Mausoleo di Kahn Jahan, le moschee di Singar, Bibi Begni, Reza Khoda e Zindavir.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]