Cisticolidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cisticolidae
Cisticola1.jpg
Cisticola juncidis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Sylvioidea
Famiglia Cisticolidae
Sundevall, 1872
Generi

vedi testo

Cisticolidae Sundevall, 1872 è una famiglia di uccelli dell'ordine Passeriformes.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La famiglia ha un ampio areale che si estende dall'Europa meridionale (ove è presente una sola specie, Cisticola juncidis, nota in Italia come beccamoschino), all'Africa (dove si concentra la maggiore biodiversità), spingendosi sino all'Asia e all'Australasia. Un genere (Neomixis) è endemico del Madagascar.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Comprende i seguenti generi e specie:[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Cisticolidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli